Home Politica Telecamere negli asili, Cosentino: “Ottimo provvedimento per tutela dei bambini”

Telecamere negli asili, Cosentino: “Ottimo provvedimento per tutela dei bambini”

150
0

MILANO – “Oggi abbiamo approvato il progetto di legge n. 27 “Iniziative a favore dei minori che frequentano nidi e micronidi” grazie al quale vengono stanziati 600 mila euro di contributi per favorire l’installazione, su base volontaria, di telecamere negli asili nidi e micronidi e 300 mila euro per sostenere attività di assistenza ai minori e alle famiglie vittime di maltrattamenti e attività formative per le maestr.E”

Sono le parole del consigliere regionale Giacomo Cosentino che continua: “Sono intervenuto duramente in aula per rispondere alle folli critiche giunte da parte del movimento di Emma Bonino, tramite il consigliere regionale di +Europa Michele Usuelli, secondo cui le telecamere non solo non avrebbero efficacia preventiva ma sarebbero addirittura antieducative visto che andrebbero a minare il rapporto di fiducia che ci deve essere tra maestre e famiglie. Io credo che i genitori dei bimbi oggetto di maltrattamento in alcuni asili sarebbero stati contenti se in quegli asili si fossero evitati i maltrattamenti anche grazie alla funzione deterrente e preventiva delle telecamere. L’attività pedagogica e la formazione sono importanti ma io vivo nel mondo reale e nel mio mondo queste attività non sono sufficienti a individuare e allontanare le persone con cattive intenzioni che fanno del male ai nostri bimbi. Non si mette in discussione la fiducia per gli operatori, anzi, vengono investiti ulteriori fondi per attività di formazione e sono sicuro che le maestre perbene sono le prime ad essere contente per questo provvedimento, utile per tutelare la loro professionalità arginando colleghe mentalmente deviate”.

“Forse la prevenzione andrebbe fatta maggiormente verso alcuni professoroni – conclude Cosentino – amici della Bonino e di Usuelli, che sui giornali di oggi hanno rilasciato dichiarazioni folli con cui sconsigliano ai genitori di mandare i bimbi negli asili in cui vi saranno le telecamere: benissimo, allora leviamo tutta la videosorveglianza presente nelle nostre città visto che dobbiamo fidarci del persone che vivono in questo mondo”.

27112018