Home Groane Nessuno medico di famiglia a Mombello: scatta la petizione

Nessuno medico di famiglia a Mombello: scatta la petizione

244
0

LIMBIATE – Sono più di 400 le firme raccolte lo scorso mese dai cittadini residenti a Mombello ed inviate all’Ats Brianza per richiedere un medico di base nel quartiere, vista la chiusura di tutti gli ambulatori e le difficoltà di molti anziani a raggiungere i medici presenti a Limbiate centro.

Anche l’amministrazione aveva sostenuto i suoi concittadini e lo stesso sindaco Romeo aveva personalmente scritto al direttore dell’Ats Brianza. “La situazione del quartiere Mombello è particolare – ha commentato il primo cittadino – soprattutto per gli anziani, che hanno frequente necessità di visite e fanno fatica a spostarsi in centro in autonomia, senza dover dipendere da figli o nipoti”. La criticità si è registrata negli ultimi anni, ovvero da quando da tre dottori si è passati ad un solo medico: tanti anziani sono stati così costretti a scegliere un altro dottore con posti disponibili (chiaramente fuori quartiere).

La risposta dell’Ats non si è fatta attendere: “Considereremo l’adozione di un intervento integrativo volto a supportare ulteriormente il quartiere Mombello e le esigenze manifestate dai suoi cittadini”. Il direttore dell’azienda ha così garantito il proprio interessamento in occasione del prossimo bando regionale previsto a marzo 2019 con la richiesta di pubblicazione di un posto con vincolo specifico per il quartiere di Mombello.

29112018