Home Città Polemiche luminarie, Amadio smentisce: “E’ il Duc che ha evitato un Natale...

Polemiche luminarie, Amadio smentisce: “E’ il Duc che ha evitato un Natale al buio”

798
11

SARONNO – Riceviamo e pubblichiamo integralmente la nota del presidente del Duc, distretto urbano del Commercio firmata dal presidente Luca Amadio.

Con la presente mi trovo costretto ad intervenire in merito a quanto dichiarato dall’assessore al Commercio Paolo Strano riguardo le luminarie natalizie, asserendo fermamente che è proprio grazie all’intervento tempestivo del Distretto urbano del commercio che Saronno quest’anno non rimarrà al buio. Fino al 2015 le luminarie venivano gestite direttamente dai referenti di via delle attività commerciali, che si facevano carico di raccogliere i fondi e di decidere il motivo delle luminarie natalizie, relazionandosi direttamente con il fornitore.

Per gli anni 2016/2017 l’assemblea dei soci del Duc decise che, per motivi di unicità, dovesse essere direttamente il Distretto urbano del commercio a farsi carico dell’organizzazione delle luminarie, con risultati purtroppo non soddisfacenti, tantochè sia nel 2016 ed in maniera ancora più marcata nel 2017 vi furono delle mancanze significative nei pagamenti verso i fornitori. Io stesso, nominato ad aprile di quest’anno, appena venuto a conoscenza dell’accaduto, ho immediatamente informato l’Amministrazione comunale che sin dai primi giorni di ottobre era a conoscenza della situazione ed alla quale ho chiesto di intervenire per evitare il ripetersi di situazioni incresciose che avrebbere ancora una volta danneggiato il nome della città di Saronno e l’immagine della nostra classe commerciale. Nonostante questa imbarazzante situazione, il Distretto urbano del commercio ha raccolto i preventivi dei fornitori, decidendo il migliore sia in termini economici che qualitativi. Il Distretto urbano del conmercio ha deciso il motivo delle luminarie ed ha concordato la realizzazione delle stesse. Il Distretto urbano del commercio si è adoperato affinchè si tornasse alla raccolta fondi tramite i referenti di via e si è impegnato nel supportare tale processo con persone direttamente autorizzate dall’Amministrazione comunale. Il Distretto urbano del Commercio fornirà a brevissimo delle vetrofanie alle attività commerciali che hanno aderito al Progetto luminarie come segno di riconoscimento e gratitudine.

Tutto questo perchè il Duc, da quando io lo presiedo, ha nel proprio Dna e nelle persone che lo sostengono la determinazione e la propensione del “fare”, a differenza di coloro i quali debbano cercare alibi inesistenti per sfuggire dalle proprie responsabilità. Tengo a precisare che questo “modus operandi” ritrovato ha portato a risultati eccellenti, poichè la maggior parte delle attività commerciali ha aderito al Progetto luminarie, confermando come gli obiettivi si raggiungono solo con la credibilità, l’impegno e la serietà. Ringrazio di cuore tutti i miei associati e le altre attività commerciali perchè ancora una volta sono stati da esempio e grazie a loro anche quest’anno Saronno si illuminerà d’immenso.

(foto archivio)

29112018

11 Commenti

  1. Si ma chi ha pagato per quel 30% di commercianti che non hanno pagato ? I cittadini ?
    Tanto non lo pubblucate

  2. Armadio o Strano, chi dei due è latore della verità? Di certo il problema é sorto nei due anni passati, quando ne il primo ne l’altro rivestivano le rispettive cariche. Ma l’indipendente Banfi (ex SAC) (ex assessore) (ex DUC), prolisso in tutto quando c’è da attaccare questa amministrazione che prima lo ha incensato e poi defenestrato, possibile mai che su questo argomento (che lo riguarda in prima persona per l’attività svolta), nulla abbia da dire?
    Saluti.

    • Figurati se Banfi non ha da dire!
      Però parlando ora avvalorerebbe la tesi o dell’uno o dell’altro o le smonterebbe entrambe: questi vogliono regolare i conti, fa bene Banfi a stare fuori… credo per ora

  3. BOOOOOOOMMMMM
    Vedrete che con questa “puntualizzazione” Amadio verrà “promosso” in qualche altro posticino…

  4. E così Amadio va contro l’amministrazione. Chissà che fine farà. Tutto nell’attesa di vedere cosa dirà Banfi sempre che non stia a vedere come finisce il regolamento di conti tra amministrazione e Amadio.

  5. Non si fosse capito, è guerra fra Amministrazione, Duc e Forza Italia. Non sottovaluterei questo segnale, indizio di quanto succederà in vista della campagna elettorale. Lo stratega leghista una ne pensa e cento ne fa

  6. Amadio, una persona che lavora a testa bassa, con passione e senza scopi personali. Forse l’assessore ha paura di perdere il posto?!

  7. Ma nessuno si è reso conto che da qualche giorno a Saronno ci sono persone che appendono luci in quota senza rispettare i minimi criteri di sicurezza?

Comments are closed.