LAZZATE – Dopo il buon pareggio esterno a Pavia di settimana scorsa, l’Ardor Lazzate accoglie in casa il Verbano Calcio, lanciato verso la vetta della classifica ma reduce da due pareggi di fila.

Nella prima frazione di gioco le squadre si equivalgono e la partita resta in perfetto equilibrio. Le uniche due grandi occasioni sono al 4’, quando Oldrini sfrutta un errore difensivo in uscita e costringe Mauri a deviare in angolo un bel diagonale, e al 17’, con Ferrari che calcia dal limite dopo una mischia e impegna Spadavecchia. Nella ripresa, sono gli ospiti a trovare il vantaggio: al 47’ Micheli mette in mezzo un traversone, Sala svirgola e il pallone finisce sul braccio di Grassi. Allegri indica il dischetto e Mira trasforma. I ragazzi di Campi provano a reagire, ma il Verbano si difende bene e trova anche il raddoppio all’80’ grazie a Caldirola che, innescato da un lancio di Malvestio, non sbaglia a tu per tu con Mauri. L’Ardor accorcia le distanze cinque minuti piu tardi con D’Astoli che segna con un tiro al volo su angolo di Martegani, ma nonostante un ultimo assalto disperato non riesce a trovare il gol del pareggio: finisce 2-1 per il Verbano, ora secondo a pari punti con Busto 81 e Varesina. L’Ardor Lazzate ha bisogno di riscattarsi settimana prossima contro il Vigevano ultimo in classifica. 

Ardor Lazzate – Verbano Calcio: 1-2
ARDOR LAZZATE Mauri, Cristiano, Grassi (50st Martino), Ferrari, D’Astoli, Sala, Martini (21st Consolazio), Martegani, Iacovelli, Villa (28st Giglio), Galli (12st Ferrario). A disposizione: Quadranti, Spano, Crotti, Guaita, Bernello. All. Campi
VERBANO CALCIO Spadavecchia, Micheli, Gecchele, Mira, Scurati, Castelli, Dal Santo, Malvestio (36st Tafili), Oldrini, Bianchi (23st Vezzi), Caldirola (40st Gomez). A disposizione:  Berton, Assui, Santagostino, Lovergine. All. Marzio
Marcatori: st 3′ Mira (V), 35′ Caldirola (V), 41′ D’Astoli (A)
Arbitro: Allegri di Mantova, assistenti Prestini di Pavia e Rio di Milano

02122018