SARONNO – E’ l’assessore alla Cultura Maria Assunta Miglino a tirare le somme del debutto dell’iniziativa “Note in Villa – i concerti del venerdì’”. Si tratta di un pacchetto di 6 concerti ad ingresso libero che, nella stagione 2018/2019, si svolgeranno in Villa Gianetti e organizzati in collaborazione con le scuole di musica saronnesi. Il genere musicale spazierà dalla musica classica, al jazz e al folk, con formazioni variabili dal duo all’orchestra da camera. Ad aprire la rassegna venerdì sera è stato il concerto dedicato a Rossini a cura de ‘Le Stanze della Musica’.

“E’andato tutto benissimo, al di sopra di ogni aspettativa. La sala era completamente piena. Al termine dell’evento musicale erano tutti entusiasti e non sono mancate le richieste di bis”.

“La musica è un’arte straordinaria – conclude l’assessore Miglino – che aiuta a sviluppare il pensiero creativo, insegna ad esprimere i sentimenti, potenzia lo sviluppo cognitivo favorendo il ragionamento matematico, la logica e il pensiero multiplo. Suonare in pubblico permette di affrontare le proprie paure e combattere l’ansia da prestazione. Per questi motivi con l’Amministrazione abbiamo pensato di dare visibilità e occasioni per farsi conoscere alle scuole di musica cittadine che, rappresentano delle importanti realtà cittadine. Così oltre a ‘Scuole di Musica in Concerto’ abbiamo proposto con la loro collaborazione anche questi prestigiosi concerti del venerdì sera un’occasione per ascoltare buona musica e chissà magari scoprire nuove passioni”.

02122018