SARONNO – Austria terra di conquista per la giovane karateka saronnese Alessandra Bossi: dopo essersi aggiudicata in ottobre l’open di Vienna, si è adesso ripetuta a Feldkirch, graziosa cittadina austriaca al confine tra Svizzera e Liechtenstein, vincendo l’ottava edizione del “Internationales Nikolaus-Turnier 2018”, gara di Karate giovanile per atleti under 18 aperta a tutti i membri delle federazioni Wkf, Okb e Aakf.

Nella gara di Kumite individuale categoria under 12 (-30 chili di peso) Alessandra dopo avere vinto l’eliminatoria e battuto in semifinale una atleta svizzera, in finale si è scontrata con la forte atleta di casa imponendosi con il punteggio di 6-3 dopo un match avvincente. Il pubblico ha gradito e apprezzato le competizioni riempimento il moderno e funzionale palazzetto dello sport immerso in un ambiente incantevole. Suggestiva e verde la zona circostante il palazzetto ricca di montagne con le cime imbiancate dalla neve, deliziosa la cornice regalata dagli addobbi e dalle decorazioni natalizie. Grande soddisfazione per gli organizzatori sia per l’affluenza di atleti e di pubblico, sia per la condotta della manifestazione come al solito organizzata meticolosamente in modo inappuntabile, nonostante il numero di atleti partecipanti competizioni e premiazioni si sono svolte in perfetto orario, senza nessun tipo di intoppo. Atleti giovani di diverse nazioni hanno potuto così conformarsi tra loro in competizioni agguerrite ma leali, facendo un ottima esperienza in questa bella manifestazione che ha raggiunto l’ottava edizione, il clima internazionale contribuisce in maniera determinante alla formazione di queste giovani speranze che condividendo la passione per questo meraviglioso sport, si stanno preparando con tanto impegno e sacrificio a quello che il Karate, come sport emergente con la partecipazione alle prossime Olimpiadi del 2020, potrà offrire nel prossimo futuro.

07122018

4 Commenti

Comments are closed.