Home Città Viabilità, Casali: “Saronnesi partecipate all’incontro pubblico di giovedì”

Viabilità, Casali: “Saronnesi partecipate all’incontro pubblico di giovedì”

394
3

SARONNO – Giovedì 13 dicembre alle 21 la commissione mista urbanistica e lavori pubblici  si riunirà aperta alla cittadinanza per discutere della viabilità del quartiere Strà Fossaa, presso la Sala Riunioni 1 piano del Palazzo Comunale. 

E dal consigliere comunale di Tu@Saronno Franco Casali arriva l’invito a tutti i saronnesi a partecipare all’appuntamento.

“Ritengo – spiega – sia importante che partecipino a questo incontro pubblico i cittadini che pensano che la struttura della ex Saronno Seregno non vada demolita ma sia da valorizzare, trasformando il tracciato rilevato in ciclopedonale sopraelevata per una migliore sicurezza e fruibilità del percorso. Un tracciato senza pericolosi attraversamenti a raso che obbligano ciclisti e pedoni a fermarsi. Un percorso che colleghi in maniera continua e sicura la stazione Fnm con l’area ovest di Saronno e la ciclabile di Solaro Introini, così da creare un tracciato storico sopraelevato unico per il saronnese”. 

Credo che l’amministrazione dirà per l’ennesima volta che il vincolo posto dalla Sopraintendenza, impedendo la demolizione di massicciata e ponticelli, non consente di migliorare la viabilità e la sicurezza del quartiere, cosa che non è vera.

Per migliorare la sicurezza reale e percepita degli abitanti di via don Monza, come del resto per tutte le strade urbane, la velocità dei veicoli va ridotta e non aumentata, cosa che avverrebbe con la demolizione della struttura. Per la sicurezza di pedoni e ciclisti va realizzato prima, dopo e sotto il ponticello di via don Monza un marciapiede ciclopedonale nello spazio occupato dai sottoservizi dell’acqua inutilizzati da anni, ovvero nell’area posta tra la spalla del ponticello e le lastre di cemento contigue alla carreggiata. Opere immediatamente realizzabili con costi e disagi enormemente inferiori a quelli della demolizione della storica struttura”.

12122018

3 COMMENTI

  1. Per ora mi limito a commentare la frase “la velocità dei veicoli va ridotta e non aumentata”.
    Da pedone, ciclista ed automobilista…e respirando fumi in tutti e 3 i casi, direi che la velocità dei veicoli dovrebbe essere resa più uniforme e regolare possibile, visto che la maggior parte delle emissioni sono proprio legate ai cambi di velocità (tradotto, accelerazioni e frenate).
    Nel caso specifico, sarebbe visibilità, che non c’è.

Comments are closed.