SARONNO – Mercato del lavoro, “servono pizzaioli, cuochi, giardinieri e muratori” dice l’onorevole saronnese Gianfranco Librandi, esponente nazionale del Pd.

“Nel 2050 saremo 10 milioni di meno… ma senza andare al 2050, già oggi non si trovano più pizzaioli, cuochi, giardineri, muratori. Potremmo aprire un’azienda come muratori io, Roberto Poletti e Matteo Salvini, la BellaZio-Muratori! Peccato che Luigi Di Maio ci fregherà il lavoro, contenendo i costi! – ironizza Librandi – Dai! Matteo Salvini non ha mai fatto un “cavolo” tutta la vita, ma appena smette di fare il Ministro dovrà trovarsi un posto di lavoro, no?” Più seriamente, chiede Librandi, “l’incontro al Viminale tra il vicepremier Salvini e gli industriali e imprenditori non deve rimanere fine a se stesso. Bisogna ora più che mai raccogliere le proposte e anche le critiche degli imprenditori e fare un passo coraggioso anche a costo di rinunciare a piccole mancette elettorali”.

(video: la trasmissione “La graticola”, il dissacrante programma web di Gianfranco Librandi, che va in onda su Facebook)

13122018