SARONNO – Riceviamo e pubblichiamo integralmente la nota dell’amministrazione comunale in merito ai lavori in corso alla biblioteca comunale.

“Come già comunicato con gli appositi avvisi affissi in biblioteca, l’amministrazione informa che sono iniziati i lavori per la riorganizzazione degli spazi di Casa Morandi.

Il riassetto rientra in un percorso generale di riorganizzazione e ottimizzazione degli spazi e delle risorse umane. Il servizio ‘InformaGiovani’ verrà collocato nel cuore della biblioteca in modo tale da consentire nuove collaborazioni e progetti rivolti ai giovani. In questo riassetto è coinvolto anche lo spazio studio collocato all’interno dell’emeroteca. Tale spazio era già una risposta alle prime richieste del ‘Forum Studenti’ e ora viene ulteriormente ampliato.

Nell’ottica di questa riorganizzazione verrà inoltre reso disponibile anche un nuovo spazio precedentemente inutilizzato, mentre il servizio di emeroteca rimarrà con un numero di postazioni adeguato alle richieste come le postazioni computer che rimarranno invariate.

“Questo progetto – dichiara all’assessore comunale con deleghe alla Cultura, Istruzione, Pari Opportunità e Politiche Giovanili, Mariassunta Miglino – è una prima e concreta risposta alle esigenze degli studenti”.

13122018

4 COMMENTI

  1. Brava Assessore Miglino; una persona competente, preparata che sta diffondendo cultura a Saronno e che é veramente vicino ai giovani e alle loro esigenze, siamo sicuri che risolverà anche le “beghe” ereditate dall’incapacità di chi gestiva prima il settore, è una persona di parola che tiene veramente a risolvere i problemi.

  2. Posso solo dire che per la “Cultura” a Saronno da parte di questa amministrazione si è fatto poco o nulla quindi
    non ci resta che sperare

  3. Parole buone per tutte le occasioni che non fanno capire cosa veramente si vuole fare e se si va incontro alle esigenze dell’utenza o si segue un proprio progetto slegato se non contrario alle esigenze stesse.
    Anche per lo Spazio Anteprimasi parlava di ricollocamento in altra sede ristrutturata ma in realtà è chiuso da due anni.

Comments are closed.