SARONNO – Oltre 150 persone hanno partecipato venerdì sera a Casa di Marta alla premiazione di fine stagione della società di atletica Osa Saronno. “Un modo per celebrare tutti i nostri atleti – ha spiegato il presidente Marco Balestrini – complimentarsi con loro per i risultati ottenuti”. Tra gli ospiti presenti oltre alle autorità comunali anche Gianni Mauri presidente di Fidal Lombardia. Nei discorsi ufficiali che hanno preceduto le premiazioni è arrivato un plauso agli atleti per l’impegno e la dedizione degli atleti ma anche per la serietà e la capacità organizzativa della storica società saronnese “una vera e propria garanzia per chi fa atletica in Lombardia” come ha ricordato Mauri. Non a caso si è anche parlato della possibilità che la società ospiti future competizioni a carattere regionale. Non è mancato il ricordo del dirigente lombardo ed ex consigliere federale Pierluigi Migliorini anche una delle colonne dell’Osa la società d’atletica saronnese. E’ stata poi la volta della premiazioni. Quattordici i giovani premiati ossia Claudia Ricci, Giulia Ruggeri, Lorenzo Donati, Lorenzo Bruschi, Costantino Dario, Giorgia Marcomin, Maddalena Meroni, Alessandro Arrius, Edorardo Luraschi, Diego Bruschi, Veronica Perini, Matilde Rebussi, Tommaso Divo, Alessandro Di Gregorio più la staffetta 3×800 ossia Jacopo risi, Giovani Volontè e Edoardo Cogo.
Al termine della serata, che ha visto a distribuzione degli annuari il rinfresco preparato e servito dai ragazzi dello Ial Lombardia.

15122018

1 commento

Comments are closed.