SARONNO – E’ ormai il protagonista del Natale saronnese e dopo la pagina Facebook, i controlli per la stabilità dei vigili del fuoco e il nuovo look con l’arrivo del cuore verde per Sluminacchio, l’albero di Natale allestito in piazza Libertà dall’Amministrazione comunale è arrivata anche la ninna nanna in rima di Prenna.

Il saronnese, tramite una sorta di newsletter che arriva ormai da tantissimi saronnesi anche attraverso Facebook, Instagram e Twitter, ha inviato ieri sera il suo componimento dedicato alla nuova versione dell’albero.

Ecco il testo integrale

Ninna nanna di Sluminacchio
Tutto azzurro e verde pistacchio
Che con dolcezza illumina
I nostri sogni fino a mattina
Augurandoci di cuore buon Natale
E un riposo dolce ed eccezionale!

Tanti i saronnesi che ieri sera, appreso dei lavori di potenziamento realizzati in giornata sono andati a fare “un sopralluogo” per vedere la nuova versione dell’ormai celeberrimo albero di Natale.

(foto scattate venerdì sera in piazza Libertà)

10 Commenti

  1. E dopo il Prenna tutti felici del meraviglioso albero ecosostenibile 100% saronnese

  2. Solo adesso comprendo
    L’albero era un crescendo

    Prima il bianco delle montagne
    Poi il verde delle campagne

    E infine il rosso del cuore
    Per fare il tricolore

  3. …..”Sei cattivo e ti tirano le pietre,tu sei buono e ti tirano le pietre,Tu sei ricco e ti tirano le pietre,non sei ricco e ti tirano le pietre, al mondo non c’è mai qualcosa che gli va e pietre prenderai senza pietà!”
    Così recita una vecchia canzone.
    Questo significa che a Saronno qualsiasi cosa si faccia non va mai bene .Si accettano le critiche ,ma quelle COSTRUTTIVE,che servono a migliorare le cose e far crescere nel modo migliore la nostra città.

    • anche Lei non ha il coraggio di firmarsi!
      il problema non sono le pietre virtuali, che in alcuni casi sono un “atto molto coraggioso sotto l’anonimato” solo per denigrare, bensì quelle che sono “un rimprovero debole” a chi vuole nascondere le sue incapacità cercando scuse o se possibile dando la colpa dell’insuccesso ad altri.

  4. Salve Signor Colombo,io posso anche firmare la mia nota ,ma la sostanza non cambia.
    Ripeto non sto condannando o salvando qualcuno,ma ribadisco che sono accette le critiche , ma quelle per un miglioramento. La sera che è stato messo in opera l’albero,sono stato il primo a “criticare “dicendo all’assessore che lo stesso aveva poche luci di intervenire ad un’aggiunta di luminarie. Tutto qua. La saluto cordialmente e colgo l’occasione di porgerle i migliori auguri di buone feste.

    • Non cspisco perché si nasconde pazienza lei sa chi sono e io posso solo immaginare
      Comunque Auguri anche a lei

  5. Salve Signor Colombo,io posso anche firmare la mia nota ,ma la sostanza non cambia.
    Non sto condannando o salvando qualcuno,ma ribadisco che sono accette le critiche , ma quelle per un miglioramento. La sera che è stato messo in opera l’albero,sono stato il primo a “criticare “dicendo all’assessore che lo stesso aveva poche luci di intervenire ad un’aggiunta di luminarie. Tutto qua. La saluto cordialmente e colgo l’occasione di augurarle i miei più sinceri Auguri di buone feste.

Comments are closed.