LAZZATE – Buona (anzi, buonissima) la prima per mister Chiodini, che riporta l’Ardor Lazzate alla vittoria dopo due mesi di grande difficoltà. I nuovi acquisti voluti fortemente dal direttore sportivo Marco Proserpio, tornato da poco tra le file gialloblu, hanno aiutato la squadra a fornire un’ottima prestazione contro un avversario molto ostico come la Varesina. Gli ospiti passano in vantaggio con Franzese, che al 12’ sfrutta bene un buon cross di Cargiolli e impatta di testa, mandando la palla sotto all’incrocio dei pali e lasciando Mauri di sasso. La Varesina va vicina al raddoppio al 25’, ancora con un colpo di testa su calcio d’angolo, con la palla che colpisce il palo e danza sulla linea per un paio di metri prima di arrivare tra le mani del portiere gialloblu. L’Ardor, sostenuta dai tantissimi tifosi presenti oggi al “Gianni Brera”, reagisce e trova il pareggio al 35’: Brugnera punta Barni, lo salta secco e mette in mezzo ma trova le mani di Ghirlandi, che peró respinge male e permette a Ferrario di spingere il pallone in porta da pochi passi. Al 45’ i padroni di casa completano la rimonta grazie a un’azione che ha coinvolto tre neoacquisti: Brugnera batte un angolo corto per Velocci che crossa e trova Gambino in area che incorna in rete. Nel secondo tempo poche occasioni da una parte e dall’altra, l’Ardor resiste bene e porta a casa i tanto attesi tre punti. Ora è tempo di riposarsi e pensare alla questione allenatore: verrà data fiducia a Chiodini o si virerá su un allenatore con più esperienza? 

Ardor Lazzate – Varesina: 2-1

ARDOR LAZZATE: Mauri, Cristiano, Spano, Ferrari, Bernello, Sala, Ferrario (28st Villa), Buccini, Gambino, Velocci (45st Marchini), Brugnera. A disposizione: Bardaro, D’Astoli, Crotti, Martini, Martino, Bollini, Iacovelli. All. Chiodini

VARESINA: Ghirlandi, Barni (16st Frigerio), Menga (23st Carà), Albizzati, Tino, Franzese, Cargiolli, De Angelis, Taino (41st Boccadamo), Rebolini, Bianconi (40pt Broggi). A disposizione: Baglieri, Martinoia, Deodato, Bellacci, Segalini. All. Spilli

Marcatori: pt 12′ Franzese (V), 35′ Ferrario (L), 45′ Gambino (L)

Arbitro: Palumbo di Bari, assistenti Bevilacqua di Bergamo ed Ercolani di Milano

(foto archvio)