SARONNO – Nella giornata di ieri i carabinieri della Compagnia di Saronno hanno eseguito un servizio straordinario di controllo del territorio, che ha visto dispiegate nelle vie periferiche dei vari Comuni della giurisdizione sette pattuglie dedicate al monitoraggio finalizzato alla prevenzione e alla repressione dei furti e dei reati in genere.

Il bilancio dell’operazione -L’attività, durante la quale sono stati controllati 85 soggetti e 60 veicoli, ha portato al deferimento per furto, a Caronno Pertusella, di un 37enne di Bollate che si era impossessato indebitamente di merce per un valore di quasi trecento euro, pensando di farla franca uscendo da una nota attività commerciale di ferramenta senza pagare.
Durante i controlli alla circolazione stradale è stato deferito per guida in stato di ebbrezza un 75enne, sorpreso al volante con tasso alcolemico ben sopra il livello consentito. Due giovani appena maggiorenni invece sono stati trovati in possesso di sostanza stupefacente e quindi segnalati alla Prefettura di Varese come assuntori. Nel caso specifico i carabinieri hanno proceduto al sequestro amministrativo di cinque grammi di marijuana.
Infine, sempre nella serata di ieri, i carabinieri della Compagnia si sono imbattuti in un 34enne di Carnago, noto alle forze dell’ordine, che a causa di una smodata assunzione di alcolici, dopo aver infastidito alcuni passanti, ha verbalmente aggredito la pattuglia intervenuta, inveendo e opponendo resistenza contro i militari che tentavano di ricondurlo alla calma. Reso inoffensivo, l’uomo è stato condotto in caserma per gli accertamenti sul suo conto e per la compilazione degli atti di rito che porteranno al deferimento per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale.

17122018