SARONNO – “Il nostro primo obiettivo è rendere sicuro il passaggio dei pedoni, soprattutto mamme con passeggini dirette al vicino asilo, sotto i due ponticelli”. Così l’assessore ai Lavori Pubblici Dario Lonardoni ha iniziato la seduta aperta al pubblico della Commissione Urbanistica che si è tenuta in Municipio giovedì sera.

Tanti, oltre una cinquantina, i saronnesi residenti nel quartiere Stra Fossato che hanno voluto essere presenti all’incontro che ha affrontato il tema della complessa viabilità del rione. La proposta dell’Amministrazione è quella di rendere il due ponticelli un senso unico: quello di via Filippo Reina in entrata ossia verso via Marconi e quello di via Don Monza in uscita ossia verso via Dante. I residenti, pur apprezzando l’idea dell’Amministrazione di realizzare un marciapiede sotto il ponticello di via Don Monza hanno però espresso dubbi sull’utilità dei sensi unici che allungherebbero i tempi di percorrenza.

Si è parlato anche dei problemi legati ai sensi unici del quartiere: da quello di via San Michele, a quello di via Monte Grappa senza dimenticare le criticità di via Doberdò.

Dopo un lungo dibattito con tanti diversi contributo Lonardoni, accogliendo la proposta del consigliere comunale Nicola Gilardoni condivisa da diversi cittadini, ha stabilito di realizzare una rilevazione dei flussi di traffico del quartiere, in termine numerici e di percorsi, prima di stendere la proposta definitiva da sottoporre ai residenti in una nuova riunione da tenersi tra gennaio e febbraio.

17122018

9 Commenti

  1. PER RISOLVERE IL TRAFFICO DI VIA DOBERDO’, BASTEREBBE INVERTIRE I SENSI UNICI DI VIA DOBERDO’ E VIA SAN MICHELE. IL TRAFFICO DI VIA DOBERDO’ ORA E’ UTILIZZATO PER QUELLI CHE DEVONO ANDARE VERSO IL CENTRO ED EVITARE IL SENSO UNICO DI VIA MARCONI CHE COSTRINGE A FARE IL GIRO ATTRAVERSO VIA VIA VISCONTI E MANZONI. INVERTENDO I SENSI UNICI IL TRAFFICO IN VIA DOBERDO’ DA VIA REINA SAREBBE RELATIVO SOLTANTO AI RESIDENTI.
    AUMENTEREBBE SI’ IL TRAFFICO IN VIA SAN MICHELE, MA QUESTA E’ UNA VIA ABBASTANZA LARGA PER NON CREARE PROBLEMI.

    • Cari abitanti di via Doberdò
      Se volete la vostra via ad esclusivo utilizzo, riscattatela al comune, la trasformate ad uso privato e vi accollate tutte le spese di uso e manutenzione….

  2. Buttare giù tutto e fare una bella corsia preferenziale per i mezzi pubblici per entrare e uscire da saronno

  3. se in via Doberdò e in via F Reina venissero rispettati i limiti di velocità nessuno transiterebbe in via Doberdò per raggiungere il centro. Gran parte transiterebbero per via Marconi, Via Viscoti, via Roma, come il sottoscritto che abita nella prima parte della via: percorso più lungo, più sicuro.

  4. Bisogna velocizzare i mezzi pubblici da e per saronno fare subito una bella corsia preferenziale usando la vecchia ferrovia in disuso svegliaaaaaaa!

Comments are closed.