SARONNO – Lutto a Saronno per la scomparsa di Teodoro Ferrara, arcinoto pizzaiolo e ristoratore, prima con la “Grotta azzurra” e poi con “Maiori”, il funerale si tiene questo pomeriggio, martedì, alle 15.45 nella chiesa prepositurale San Pietro e Paolo.

La “Grotta azzurra” era un luogo speciale (ristorante ed edificio non ci sono più) e Teodoro una persona speciale per il consigliere comunale Francesco Banfi, che lo ricorda così: “Il Maiori era la pizzeria vicino casa mia: da piccolo l’attesa delle pizze d’asporto diventava l’occasione per conoscere quel mondo e le persone che lo popolavano, tra cui Teodoro. Più tardi l’ho scoperto essere, insieme alla famiglia e alle attività della zona, sempre stato vicino alle necessità dell’oratorio. Parlando della vecchia Saronno, mia mamma raccontava che il primo appuntamento con il papà era stato proprio alla pizzeria Grotta azzurra. Penso che questa sia la storia di tantissime famiglie di Saronno che hanno incontrato la persona attraverso la sua attività, una persona che si è avuto modo di apprezzare oltre il lavoro in città”.

18122018