Home Cronaca Telos in trasferta a Gallarate: contestato sindaco per i nomadi

Telos in trasferta a Gallarate: contestato sindaco per i nomadi

526
3

SARONNO / GALLARATE – Blitz degli anarchici saronnesi al consiglio comunale di Gallarate, a Palazzo Broletto: poco dopo le 21 di ieri sera si sono presentati in sala ed hanno srotolato uno striscione, “Sindaco Cassani, basta guerra ai poveri”. Una quindicina i presenti, a quanto pare attivisti o simpatizzanti del centro sociale Telos. Nei confronti del primo cittadino di Gallarate sono volate parole grosse: alla fine gli autori della protesta sono stati espulsi dall’aula consigliare e trattenuti all’esterno da un cordone di agenti della polizia di Stato in tenuta antisommossa. I presenti sono stati tutti identificati. Al di là di striscione e parole, non ci sono stati comunque incidenti.

Un fuori programma legato alla vicenda dello sgombero del campo nomadi che per anni è esistito alla periferia gallaratese: dopo la contestazione, al sindaco di Gallarate, Andrea Cassani della Lega, la solidarietà da parte di tutte le forze politiche locali.

(foto archivio: precedente iniziativa degli anarchici)

20122018

3 Commenti

  1. ma una volta tanto che la polizia di stato tiri fuori i manganelli!!! Così poi vedi come se la ricordano la lezione!!

Comments are closed.