SARONNO – L’auto, una Hyundai Getz, è probabilmente inutilizzabile ma lui se l’è cavata senza gravi conseguenze tanto che ha rifiutato non solo di andare in pronto soccorso ma anche di farsi visitare sul posto dal personale sanitario.

E’ l’epilogo dell’incidente avvenuto nella notte tra venerdì e sabato. Era da poco passata l’una quando un 29enne ha perso il controllo del proprio mezzo ed è ha finito per sfondare una recinzione, una siepe e fermarsi nel giardino di un condominio. E’ successo in via Novara alla rotonda al confine con Uboldo. Il conducente, di nazionalità italiana, che è sceso da solo dalla propria auto. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione cittadina e un’ambulanza della Croce Rossa di Saronno. Il conducente in realtà ha rifiutato non solo di farsi accompagnare al pronto soccorso ma anche di farsi prendere i parametri. Ha seguito tutte le operazioni di recupero della vettura e i rilievi effettuati dai carabinieri per risalire a dinamica e cause del sinistro.

23122018