SARONNO – “Possibile che non fosse possibile una manutenzione migliore in una zona centrale e “da vetrina” della città?” E’ quello che si chiedono molti saronnesi parlando sui social network della manutenzione alla pavimentazione all’intersezione tra via Carcano e corso Italia.

Si tratta di uno dei punti più trafficati della città con l’attraversamento pedonale che unisce i due tratti della principale arteria cittadina. La pavimentazione è tutta in sampietrini ma nelle ultime ore sono comparsi dei rattoppi di asfalto che hanno lasciato senza parole i saronnesi visto che il risultato estetico non è proprio il massimo.

“Si erano mossi i sampietrini – spiega l’assessore ai Lavori Pubblici Dario Lonardoni – e si era creata una buca decisamente profonda. Pensavamo anzi speravamo che si potesse continuare fino alla prossima primavera in modo da realizzare un intervento di manutenzione mirato e adatto alla pavimentazione. Purtroppo la situazione è così degenerata che, anche considerando il rischio neve, abbiamo preferito mettere un po’ d’asfalto per tutelare la sicurezza dei pedoni ma anche degli automobilisti”.

Lonardoni chiarisce la scelta di un intervento tampone:“Sistemare la pavimentazione in quel punto rappresenta un intervento molto delicato soprattutto per le ricadute sulla viabilità e certo la vigilia di Natale con il traffico così intenso non è il momento più opportuno per un cantiere così complesso”. Ma rassicura: “Interverremo appena possibile in primavera, più realisticamente dopo la chiusura delle scuole, con un’operazione graduale che interesserà l’intera rotonda”.

23122018

16 Commenti

  1. State allegri comunque
    prima della 3valli sarà tutto a posto e ci sarà anche “la fioriera se movibile “ e i lavori verranno fatti di notte per non bloccare la città

  2. Si può comprendere un intervento tampone in emergenza ma la toppa di asfalto applicata con leggerezza, le transenne in sostituzione della fioriera, l’alberello striminzito e transennato in piazza, la distribuzione della copia dello statuto comunale impropriamente utilizzato, con i soldi dei cittadini, come veicolo per una campagna elettorale personale spiattellando una foto con simboli espressi che non rappresentano tutti i Saronnesi, sono gli ultimi i misfatti che vengono propinati all’intera città come regalo natalizio da questa giunta sempre più piccola, a conferma dell’inadeguatezza leghista a governare una città come Saronno.

  3. rattoppi del genere sono penosi….il porfido si sistema col porfido non con l’asfalto.Chi ha deciso cosí si deve vergognare.

  4. Incapacità pura! Se foste in grado di svolgere il vostro ruolo avreste programmato per tempo! E le strisce pedonali che fine hanno fatto??

  5. Chi di dovere dovrebbe sapere che i sanpietrini necessitano una manutenzione regolare e programmata se non si riescono a sostenere queste spese inutile posarlo soprattutto nelle zone trafficate .

  6. Potevano almeno finire e coprire un po’ meglio, almeno sarebbe stato un pezzo intero.. ..

  7. E io pago!
    Quanto ci costerà in più questo scherzetto? Fate come la fioriera? Fare e disfare è tutto lavorare, si vede che l’assessore arriva dalle ferrovie.

  8. La foto centrale (con vista sulla scomparsa fioriera) del rattoppo, è la miglior sintesi dello stato dei lavori pubblici di questa amministrazione!

Comments are closed.