SARONNO – Un corso per formare nuovi radioamatori e una rinnovata collaborazione con le realtà locale che operano nell’ambito della protezione civile: intenso l’impegno cittadino della sezione locale dell’Ari, l’Associazione radioamatori. “Al nostro corso per nuovi radio-amatori, curato da Michael Vit, hanno preso parte sei candidati, cinque dei quali facenti parte del gruppo locale di Protezione civile – viene riepilogato in una nota del sodalizio – e tutti i candidati hanno superato brillantemente la prova dell’esame ministeriale”. Adesso, dunque, come ricordano dall’Ari “Saronno può contare dunque su nuovi radioamatori che potranno garantire le radiocomunicazioni di emergenza alternative in caso di calamità o di problemi dei servizi di comunicazione tradizionale”.

Sono ormai più di quarant’anni che l’Ari cittadina coopera con Amministrazione comunale, polizia locale e associazioni per garantire servizi di radioassistenza e radiocomunicazioni di emergenza a fronte di eventi significativi per la città, come la sagra di Sant’Antonio, carnevale, notte bianca, e manifestazioni sportive; e con la Croce rossa italiana e la Prociv.

25122018