Home Groane Decreto Sicurezza: targa estera e pesante multa a Limbiate

Decreto Sicurezza: targa estera e pesante multa a Limbiate

3108
2

LIMBIATE – Mattinata movimentata all’ultimo dell’anno per una residente di Ceriano Laghetto fermata dalla Polizia locale a Limbiate. La donna, 33 anni, è stata controllata dagli agenti in via Monte Bianco mentre conduceva un’autovettura con targa estera; il veicolo, precedentemente immatricolato in Italia, era stato ritargato in Romania 6 mesi fa. A seguito delle modifiche al codice della strada introdotte dal Decreto Sicurezza la conducente del veicolo ha dovuto pagare immediatamente una sanzione di 498,40 euro ed è stata ritirata la carta di circolazione, al fine di consentire una nuova immatricolazione in Italia o l’esportazione all’estero. La nuova legge stringe infatti le maglie contro i furbetti della targa estera. In pratica, chi risiede in Italia da oltre 60 giorni non potrà circolare con un veicolo targato oltrefrontiera. Da questa disposizione, però, sono esclusi i veicoli in leasing o a noleggio senza conducente. Non era il caso della cittadina residente a Ceriano Laghetto e per questo è stato spiccato il provvedimento.

02012019

2 Commenti

  1. Chissà come saranno contenti tutti quelli che circolano con veicoli targati a San Marino, Città del Vaticano o Montecarlo.
    Una norma di equità per tutti.

    • o Romania, Bulgaria, Ucraina ect… basta però che siano con un contratto di leasing e voilà…
      E noi paghiamo

Comments are closed.