SARONNO – E’ operativa da qualche settimana e in fase di studio la nuova apertura del parcheggio di via Ungaretti che permette di entrare nell’area di sosta anche dal controviale di viale Lombardia. I vantaggi? Tagliare completamente il traffico della rotonda di Saronno sud, della caotica via Piave e raggiungere immediatamente il fondo di via Ungaretti con la sua area di sosta e i suoi servizi.

In sostanza grazie all’ordinanza realizzata dalla polizia locale, che ha anche provveduto a far posizionare una segnaletica ad hoc ora è possibile entrare nell’area di sosta tra il minigolf, il centro benessere e il campo da baseball non sono da via Ungaretti ma anche dal controviale di viale Lombardia inaugurato un anno fa per servire la vicina zona commerciale. Una novità di cui si era parlato nell’incontro dedicato alla viabilità del quartiere Aquilone tenuto a fine novembre allo Sporting Club di via Lorca. L’ingresso al parcheggio dal controviale aveva ottenuto l’unanime plauso dei presenti che invece avevano espresso dubbi sulle altre proposte per la viabilità del rione a partire dai possibili nuovi sensi unici. Del resto le esigenze sono diverse tra attività industriali, di servizi e residenti e la difficoltà di garantire il giusto equilibrio tra passaggio dei mezzi ed aree di sosta impone delle scelte anche difficili.

L’obbiettivo è arrivare a proporre un piano viabilistico ai residenti e agli automobilisti saronnesi a fine gennaio.

03012018

1 commento

  1. Bisogna anche mettere in atto sistemi che rallentino il traffico veicolare in Via Piave, siamo stanchi di auto che sfecciano a qualsiasi velocità e di inquinamento, acustico e atmosferico, elevatissimo. Attraversare la stada sulle strisce pedonali è diventato molto pericoloso.

Comments are closed.