Home ilSaronnese Ceriano Laghetto Castelli con il sindaco Dante Cattaneo: distribuiti 200 panettoni a Genova

Castelli con il sindaco Dante Cattaneo: distribuiti 200 panettoni a Genova

229
5

SARONNO / CERIANO LAGHETTO – Sono stati distribuiti i 200 panettoni raccolti dai volontari dell’associazione “Centro regioni d’Italia” di Saronno che nei giorni scorsi li ha portati a Genova e destinati alle famiglie che hanno patito danni a causa del crollo del Ponte Morandi. “Si è trattato di un gesto, piccolo ma genuino, di concreta solidarietà. Ci è venuto spontaneo ed abbiamo deciso di darci da fare per realizzarlo” dice il presidente del Centro regioni, Michele Castelli. Sono stati anche distribuiti giocattoli ai bambini.

Alla trasferta a Genova ha partecipato anche il sindaco di Ceriano Laghetto, Dante Cattaneo, che ha sin dall’inizio deciso di sostenere l’iniziativa, che il suo Comune ha dubito deciso di patrocinare. “Abbiamo portato solidarietà, amicizia e panettoni ai nostri amici genovesi colpiti dalla tragedia del Ponte Morandi – rimarca Cattaneo – È stata una giornata meravigliosa. Non dimenticherò i sorrisi dei bambini, gli abbracci delle nonne, le strette di mano sincere, l’umanità degli amministratori locali, la forza degli sfollati e l’accoglienza dei residenti. Da parte nostra è stato un modo di fare sentire la nostra vicinanza, ed ora importante é continuare a vivere Genova, perla del Mediterraneo, che nonostante tutto anche di fronte a questa disgrazia ha trovato la forza tipica dei genovesi e non si é mai arresa”.

04012019

5 Commenti

  1. Io continuo a chiedermi perché nessuno della giunta o consigliere comunale leghista di Saronno abbia partecipato! Mah, due leghe, due misure, qiella di Ceriano che funziona, quella di Saronno inesistente.

    • Sono iniziative. Il sindaco di Ceriano ha bisogno visibilità x le europee… Fagioli no. Castelli lo fa x le prossime elezioni comunali. Semplice.

  2. “Il tempo è denaro” era il detto che risuonava spesso nelle orecchie dei giovani INTRAPRENDENTI di qualche anno fa. Oggi si constata che del tempo molti politicanti e parolai non si preoccupano più di tanto ma lo sprecano con leggerezza e faciloneria rendendolo superfluo. Quale potrebbe essere il proprio tornaconto? solo VISIBILITA’ NELL’APPARIRE.

Comments are closed.