La Chiocciola, Varedo: dopo il maxi incendio, la voglia di ripartire

2921
0

VAREDO – Stamattina il sindaco di Varedo Filippo Vergani firmerà l’ordinanza per la messa in sicurezza dello stabile, ridotto ad uno scheletro bruciato, del negozio di giocattoli La Chioccola dove si è verificato un incendio sabato sera.

Quella di domenica è stata una giornata di lavoro per pompieri e carabinieri della compagnia di Desio che hanno spento gli ultimi focolai, messo in sicurezza la struttura e transennato la zona. Sul posto anche il proprietario visibilmente provato dall’accaduto ma pronto a ricominciare. Almeno questo conferma il sito dell’attività dove si precisa “causa incendio le attività sono temporaneamente bloccate. Per info inviare mail a amministrazione@lachiocciolababy.it. Vi ricontatteremo il prima possibile”. Rassicurazioni sono arrivate anche dai dipendenti mentre il primo cittadino Vergani ha ringraziato quanti si sono spesi nella notte dell’incendio che ha garantito la disponibilità dell’Amministrazione a dare il sostegno necessario per la ripartenza.

Domenica mattina è stata riaperta anche la Monza-Saronno, chiusa davanti all’attività per tutta la durata delle operazioni di soccorso, e sono state fatte rientrare in case le famiglie evacuate.

QUI IL VIDEO DELL’INCENDIO
QUI LE IMMAGINI DEL DAY AFTER

07012018