SARONNO – Una coda in tutta piazza Libertà fin all’inizio di corso Italia di bimbi ha aspettato di poter incontrare la Befana del Motoclub che come tradizione ha chiuso le festività saronnesi.

Scortata da settanta moto per un totale di un centinaio di centauri in mattinata la moto-befana ha attraversato le vie della città degli amaretti per portare doni in diverse strutture della Focris alla Casa di pronta accoglienza. Quindi dopo il pranzo il bagno di folla in piazza. “Non c’è molto da dire – spiega il presidente Angelo Lovati – è stata una bella giornata per tutti anche grazie agli oltre trenta volontari del club che si sono impegnati nell’organizzazione. E’ un’iniziativa che emoziona e diverte i bimbi e che grazie all’impegno dei soci ci piace sempre riproporre”.

A salutare i centauri, i bimbi e le loro famiglie l’assessore allo Sport Gianpietro Guaglianone che in mattinata ha fatto gli onori di casa anche alla Befana dei paracadutisti.

06012019