CISLAGO – Ladri in azione alla stazione ferroviaria Trenord di Cislago: qualcuno ha scassinato la teca ed ha portato via il defibrillatore, situato nella sala d’attesa dello scalo. Un episodio accaduto l’altro giorno, e segnalato alle forze dell’ordine. Sono in corso le indagini: si pensa ad un atto di natura vandalica, anche perchè “piazzare” a qualche ricettatore questo tipo di macchinario, pur costoso, non è ovviamente molto semplice. Si è anche pensato che il defibrillatore potesse essere stato gettato per strada o nei terreni vicini, ma non è stato per il momento trovato.

Sono dunque in corso gli accertamenti dei carabinieri, e le telecamere di videosorveglianza, collegate alla centrale operativa di via Diaz a Saronno di Trenord, potrebbero avere ripreso il volto di chi si è appropriato del defibrillatore; le immagini sono al vaglio degli investigatori.

(nella foto da Facebook: la teca in stazione dove c’era il defibrillatore, aperta e vuota)

09012019

3 COMMENTI

  1. che povera e misera gente che sono certi cittadini se rubano anche i defribillatori. É successo anche a Saronno e in qualche altro paese.

  2. scusate ma cosa ci sarebbe di così complicato nel piazzare un defibrillatore?!?!? è molto più complesso per un auto per cui servono targhe e documenti falsi eppure lo fanno senza problemi

    • Ma chi se lo compra un defibrillatore senza documentazione ed evidentemente alterato?

Comments are closed.