SARONNO – L’Amministrazione comunale risponde alle preoccupazioni di mamme e papà della Leonardo da Vinci la scuola media dove nelle ultimi giorni gli studenti hanno più volte fatto lezione col cappotto.

“Ho effettuato – spiega il vicesindaco Pier Angela Vanzulli – un incontro tecnico con il nostro responsabile Paolo Cosenza con la finalità di fare il punto della situazione per effettuare sia un intervento immediato, che uno risolutivo per quanto attiene al problema che riguarda le basse temperature soprattutto in una classe della scuola media Leonardo Da Vinci. Per quanto riguarda la prima B, classe più interessata dal problema freddo, predisporremo subito un intervento sui radiatori al fine di meglio riscaldare l’aula”.

Ma non solo: “In seconda battuta occorre effettuare un intervento definitivo e risolutorio che riguarda la centrale termica dove ci sono le tre caldaie che riscaldano i tre plessi ovvero il nido, la Da Vinci e Villa Gianetti. L’ufficio sta effettuando verifiche affinché si individuino le caldaie adatte per essere inserite nel container che le contiene”.

Come assessore al Bilancio e Patrimonio, sto trovando le risorse per fare l’impegno di spesa. Posso dire che, con un gergo giovanile, “siamo sul pezzo” e quindi rassicuro le famiglie ed i docenti circa un intervento immediato e soprattutto che dia tranquillità per un po’ di anni. Già da questa mattina abbiamo provveduto ad anticipare l’accensione delle caldaie per garantire il calore nei plessi”.

25012019

4 Commenti

  1. La Leonardo da vinci ha da sempre avuto questo problema, mm la figlia che sono già 6 anni che e fuori dalle medie faceva lezione con giacca cappello e guanti come tutta la classe, compresi gli insegnanti. A quei tempi ci fu detto che non potevamo farci un granché dato che erano le finestre il vero problema. Non solo il comitato genitori ha preferito chiedere l’aiuto economico solo per imbiancare le aule, soldi a parer mio spesi in malo modo non solo perche i nostri figli erano all’ultimo anno e gli ultimi giorni delle scuole medie, ma anche perche si poteva organizzare con il comune e mettere quei soldi per poter iniziare a fare le doppie finestre nelle aule. Come sempre mala organizzazzione. Sprrk CGE ad oggi non sia dia ancora una volta colpa a questa ammibistrazjone, visto che il problema persiste da troppi anni.

  2. In classse fa freddissimo tutti i ragazzi sono con giacca, cappello e sciarpa anche docenti sono con i guanti.
    Il vero problema sono le finestre entra tanta aria fredda e i caloriferi sono piccoli per un Aula così “grande” e alta.

  3. In classe fa freddissimo i ragazzi sono con gubbino, sciarpa e cappello i docenti hanno anche i guanti.
    Il vero problema sono le finestre perché entra tanta aria e i caloriferi sono piccoli e inadeguati perché l’aula è “grande” e alta.

Comments are closed.