SARONNO – “E’ bello quando si incontrano persone come Marinella che decidono di spendersi per il bene comune. Per questo dono dobbiamo essere grati, come comunità, a lei e alla sua famiglia”. E’ stato questo il passaggio centrale dell’omelia di don Aldo Ceriani che oggi pomeriggio ha celebrato i funerali di Marinella Morganti 75enne commerciante saronnese che ha svolto il ruolo di consigliere comunale ed assessore

Proprio per questo sull’altare era presente il gonfalone e la bandiera della città listati a lutto. Tantissime le autorità presenti il vicesindaco Pier Angela Vanzulli, in fascia tricolore, l’assessore Paolo Strano, il consigliere Francesco Banfi, il coordinatore cittadino di Domà nunch Flavio Armanini. Tanti gli ex dal sindaco emerito Pierluigi Gilli (che ha letto la prima lettura) agli assessori Annalisa Renoldi, Fabio Mitrano, Claudio Banfi, Sergio Giacometti, al presidente del consiglio comunale Umberto Mariani senza dimenticare il consigliere regionale e assessore provinciale Rienzo Azzi.

“La cosa più bella che possiamo fare per tenere vivo in noi il ricordo di Marinella – ha continuano don Aldo – radunandoci qui per questo saluto ma anche con la preghiera che è il più grande atto d’amore per Marinella e per i familiari a partire dal marito Ciro. Anche la nostra sorella è stata tolta al nostro sguardo resterà il nostro affetto e resterà sempre accanto a noi”.

Dopo aver ricoperto il ruolo di consigliere comunale dal 1999 al 2001 Morganti era stata assessore al Affari Interni, Polizia Locale, Protezione Civile e Annona durante la prima Giunta del sindaco Pierluigi Gilli, dal 2001 al 2004. il suo impegno in politica era continuato con la militanza in Alleanza nazionale.  Dal 2004 al 2009 Presidente dell’istituzione Comunale scuole dell’infanzia mons. Zerbi. L’ultima candidatura era stata nel 2015 con Unione Italiana per il quale ricopriva dal 2016 l’incarico di membro supplente della commissione Pari opportunità.