SARONNO – Riceviamo e pubblichiamo la nota della Lega Nord relativa alla riqualificazione di via Roma che negli ultimi giorni è stata la centro di un vivace dibattito

A distanza di pochi giorni dalle polemiche emerse sull’inizio dei lavori svolti per la riqualificazione di via Roma, è importante fornire ai cittadini una visione più ampia e veritiera delle azioni in corso: un piano di interventi in via Roma era previsto “sulla carta” da oltre vent’anni per poter riqualificare una delle vie del centro storico di Saronno che da anni richiedeva azioni concrete. Come ha già comunicato anche il Sindaco Fagioli, in risposta alle inutili critiche di Legambiente, il piano in corso andrà avanti e intende privilegiare in primis la sicurezza e la viabilità delle nostre strade: l’abbattimento di alcune piante si è reso pertanto necessario per via della crescita di radici di piante ultradecennali che hanno danneggiato nel tempo non solo i marciapiedi, ma hanno addirittura creato infiltrazioni d’acqua in alcune abitazioni situate in via Roma. Inoltre, ad aggravare la situazione, è importante rendere noto che molte sono state negli ultimi mesi le segnalazioni giunte in Comune di cadute incidentali di pedoni e di incidenti tra biciclette e automobili o motociclette, fatti dovuti alla scarsa sicurezza di via Roma per i passanti. Crediamo che la tutela delle persone, e la sicurezza delle nostre strade, abbiano la priorità assoluta su piante e verde cittadino, che verrà comunque preservato il più possibile.

Una volta terminato il lavoro di rifacimento dei marciapiedi di via Roma si potranno reimpiantare nuove piante per ripristinare un verde che sia anche utile per i cittadini;   verrà realizzata una pista ciclabile utilizzabile per poter andare in bicicletta in città, e consentire ai saronnesi di utilizzare la bicicletta, anziché le auto, misura che riteniamo altrettanto ecologica, a tutela dall’ambiente, e in linea con gli obiettivi europei di riduzione dello smog in città creato dall’elevato numero di auto in circolazione.

“Teniamo molto alla viabilità di via Roma e siamo soddisfatti di avere mosso una situazione che era stagnante da anni: questa via è adiacente alla Villa Gianetti, dimora d’epoca di Saronno, sede di importanti eventi cittadini”.

In tempi di scarsissima disponibilità di risorse economiche l’Amministrazione attuale è riuscita ad ottenere attraverso la Regione Lombardia, i fondi necessari per portare avanti questo progetto. Ricordiamo anche che pochi mesi fa proprio in via Roma e in Villa Gianetti la nostra città ha accolto la stampa locale e la diretta di Rai 3 in occasione della celebre “Tre Valli Varesine”, una delle gare di ciclismo più storiche d’Italia, dove Saronno svolge da anni la tappa di partenza del trittico finale”. Anche in vista del centenario della corsa ciclistica che si avvicina è importante riqualificare questa via che nei prossimi mesi diventerà un crocevia di passaggio sempre più importante, non solo per i cittadini, ma per i referenti delle nostre istituzioni locali.”  ha commentato Angelo Veronesi, capogruppo del gruppo consigliare Lega Nord e presidente della Commissione urbanistica e opere pubbliche.

(foto l’inizio dell’intervento in via Roma)

29012019

15 Commenti

  1. “piante ultradecennali”

    Grazie lega che ci proteggi dall’invasione degli ultracorpi.

    Grazie lega che riqualifichi via Roma per fare la Trevalli (che vuoi fare) nonostante la corsa non abbia mai percorso via Roma.

    Grazie lega che ancora non hai spiegato cosa vuoi fare: nessuno ha capito quale sarebbe il progetto che tu stessa hai detto non esserci!

  2. caspita ci eravamo dimenticati della 3valli.
    Forse la verità è più semplice
    a chi sono stati appaltati i lavori?
    quali tempi erano stati concordati nella gara d’appalto ( se c’è stata)?
    e quali penali per il comune?

  3. Finalmente si capisce qualcosa. L’intervento in via Roma è fatto solamente in funzione della tre valli (probabilmente l unica manifestazione che interessa veramente il ns sindaco )la sicurezza, i disabili le mamme con i passeggini e quant altro sono solo delle scuse. Bastava dirlo prima e si sarebbero evitate tante incomprensioni. Quanto alle numerose cadute sarebbe interessante un dato ufficiale diviso magari per anni o mesi.

  4. Veronesi visto che mancano i soldi non sarebbe ora di smetterla di regalare euro all’ organizzatore del Giro Di Padania e aiutare invece le società sportive che operano 365 giorni sul territorio! Certo che fino a quando abbiamo un assessore al bilancio di Gerenzano che dice che i cittadini di Saronno ragliano perchè asini….a posto siamo.

  5. Non ci sono parole per la mancanza di rispetto da parte dell’amministrazione verso i suoi cittadini, via Roma è una via Storica di Saronno, anche per i suoi ultradecennali alberi! Un qualunque intervento andava ben ponderato e comunicato in anticipo nei minimi dettagli. Invece si procede a tentoni, cercando in malo modo di giustificare il male già fatto!

  6. Quando un politicante afferma che le critiche mosse da persone competenti sono inutili è tutto dire dello spessore e della competenza che ha questo personaggio, specie quando il problema oggetto del contendere riguarda la Comunità saronnese. L’umiltà e la semplicità non risiedono nell’animo di questa amministrazione ma si evidenzia invece una presenza arrogante e becera, oltre che disfattista.

  7. estratto dalle dichiarazioni di Veronesi: ” [via Roma] diventerà un crocevia di passaggio sempre più importante, non solo per i cittadini, ma per i referenti delle nostre istituzioni locali.”

    Cioè passeranno i signorotti della politica locale in corteo e noi dovremo stare sui marciapiedi rifatti a sventolare i fazzoletti?

    Ma dai, davvero, cosa significa questa frase??
    Anzi, no, non ditemelo.

  8. Allora adesso lo si fa per:
    Tre valle, la via diventera’ ad alta velocita’ pedonale, per la ciclabile (che c’e’ gia’), per la sicurezza della strada (auto), poi anche perche’ cosi’ si smettera’ di usare l’auto…. Ma metterla a posto come il restante l’80% della via (quello verso il distributore ) che e’ stupenda, e non ha avuto tutto questo travaglio e gli alberi ci sono tutti? (Tutti)

    Aiuto se si va avanti cosi ‘ “Via Roma” sara’ annoverata tra le tecniche di tortura! Poi ve la dovete vedere con Amnesty International… altro che noi Saronnesi ? (scusate ma non ho resistito)

  9. Eh sì mancava il Dotto in questa storia.i sapientoni del governo cittadino hanno le soluzioni a ogni fatto. Ma sono troppo fatti.

  10. Si chiama progresso quando una quercia secolare è abbattuto per dare spazio per un cartello stradale.
    (Thor Heyerdahl)
    Nel caso specifico si abbattono alberi per una corsa ciclista. Un genio della comunicazione

Comments are closed.