Video: Via Roma uno stralcio del tour di Saronno per tutti

395
4

SARONNO – Ecco alcuni momenti del tour realizzato sabato mattina alle 11,30 dall’associazione Saronno per tutti in via Roma per spiegare le difficoltà che trova chi si sposta su una carrozzina a muoversi sui marciapiedi.

“Le radici creano punti insuperabili se si è da soli – spiega Andrea De Palo – persino se si è accompagnati le difficoltà non mancano”. “L’Amministrazione ha fornito una soluzione al problema del passaggio di chi si sposta su sedia a rotelle e in assenza di altre proposte hanno il merito di affrontare il problema degli avvallamenti dei marciapiedi che ostacolano non poco la nostra mobilità”. Alla dimostrazione oltre a diversi esponenti del sodalizio erano presenti anche due consiglieri comunali della Lega Nord.

L’Amministrazione comunale vuole riqualificare il tratto, tra via Guaragna e via Manzoni, del lungo viale alberato che porta dalla periferia sud alla centralissima piazza Libertà. Per farlo è stato predisposto un progetto che ha visto abbattere 9 bagolari di oltre sessant’anni e ne vede a rischio almeno altri 11. Forte l’intervento degli ambientalisti che hanno organizzato una raccolta firme online e chiesto all’Amministrazione di ripensare al progetto in modo da salvare il maggior numero possibile di piante.

4 Commenti

  1. Penso che nessuno neghi che sistemare il marciapiede sia necessario. Dipende come si intende la linea di intervento. Se taglio di alberi a go go mi sembra errata, se riqualificazione del marciapiede con il sacrificio minimo di piante e solo dove e imprescindibile ok.
    Via Roma è degradata nel primo 20%, Il marciapiede già originariamente dava un senso di approssimazione, un p storto, altezze pendenze diverse anche dove non ci soo radici.
    Nella parte successiva verso il benzinaio è perfetto. Stessa via, ciclabile anche li, stessi alberi di grandi dimensioni, ma marciapiede riqualificato leggermente pi alto e più largo, pavimentato e perfettamente liscio e piano. ( nord Africa vs. Svezia giusto per fare una battuta )

  2. Ma chi sono?non sono nessuno?non sono un associazione non sono una società ma di cosa stiamo parlando?!

  3. @ Barzellette
    Attenzione e’ imperativo morale e civile supportare chi “vive una vita difficile”, ed anche che la citt’round sia il piu’ easy possibile.
    Questo non obbliga che si debba passare da un taglio spregiudicato di piante, immagino.
    Vedi mio intervento precedente, il restante 80% della via garentisce la piena autonomia anche a chi porta disabilit’round.
    Tra l’altro i matciapiedi dovrebbero essere decenti a prescindere. Ci potrei inciampare pure io.
    Qui e’ tutta la storia che sembra un ’bout avvitata su se stessa. Faccio, non coinvolgo, protestano, do spigazioni confuse parziali, taglio, petizione on line, raglio dell’asino, a ri protestano, scuse, adesso lo facciamo x loro ( i ragazzi di cui sopra)…. aiutooo! 😱

Comments are closed.