SARONNO – Nuove docce e nuovi phon alla piscina di via Miola. La novità è arrivata nella giornata di venerdì primo febbraio quando la Saronno Servizi ha sostituito i dispositivi per lavarsi ed asciugarsi sia nella zona maschile sia in quella femminile.

“Le docce sono più performanti – spiega Katia Mantovani di Saronno Servizi dilettantistica – in quanto i gestori hanno la possibilità di regolare temperatura e gli utenti la durata del getto d’acqua. C’è anche la possibilità di stoppare la doccia e farla ripartire. L’impulso potrà essere riutilizzato con conseguente risparmio di acqua”. Accorgimenti di questo tipo, tra funzionalità ed economicità, anche per gli asciugacapelli: “Sono conformi alle normative come i predecessori ma consumeranno meno e saranno esteticamente sono più belli”.

Inevitabili nella giornata di installazione qualche rallentamento durante le docce post attività che hanno portato a qualche lamentela anche se l’intervento era stato annunciato, nell’impianto e sui social, ed era indispensabile per migliorare il servizio.

(foto archivio)

03022019

2 Commenti

  1. Ecologisti anticarboniferi, una domanda:
    Quanta energia si spreca a tenere calde due grosse vasche d’acqua e tutti gli annessi e connessi solo per divertirsi a sguazzare nell’acqua? 🙂

  2. Ho cambiato piscina e ne sono contento… e prendi la tessera e schiaccia il numero doccia e prendi la tessera e seleziona il phon,.,, e che b…. tra l’altro è una piscina fatiscente con tante altre in zona meglio tenute… (guarda per esempio ingresso e sua pavimentazione…. o sporcizia e polvere di anni sulle travi blu visibili dalle tribune..)

Comments are closed.