SARONNO – “Prendiamo atto del vile gesto ai danni della vetrata di accesso al palazzo comunale. Condanniamo il gesto vile compiuto di notte e a volto coperto, segno che i codardi colpiscono per poi nascondersi nell’anonimato”. Così Luciano Silighini Garagnani, già candidato primo cittadino saronnese, per conto del movimento “L’Italia che verrà” in relazione al blitz vandalico dell’altra notte ai danni del Municipio di Saronno.

“Mi auguro che questa scritta menzoniera sparisca al più presto e che il sindaco Alessandro Fagioli invece di fare proclami agisca in modo ferreo e incisivo contro questi elementi smettendo di tollerare ogni genere di scorribanda in città” conclude Silighini Garagnani che da tempo chiede il “pugno di ferro” contro ogni atto teppistico. Per quanto riguarda l’accaduto al Municipio di Saronno sono in corso le indagini delle forze dell’ordine.

(nella foto: la vetrata dell’ingresso del Municipio presa di mira dai vandali con una serie di colpi di martello)

07022019

4 Commenti

  1. Il comune tempo fa disse ai commercianti vandalizzati dai writers di sporgere denuncia poichè stavolta le autorità erano in possesso dei filmati. Il comune però stranamente non ha sporto denuncia.
    La volete smettere di prenderci in giro?

  2. scritta menzoniera …
    Silinghini dimostra di avere le caratteristiche di uomo di spettacolo.

Comments are closed.