Home ilSaronnese Ceriano Laghetto Guccini in radio su Ceriano: “Una volta comunisti, oggi leghisti”. Scoppia la...

Guccini in radio su Ceriano: “Una volta comunisti, oggi leghisti”. Scoppia la polemica con il sindaco Cattaneo

2100
32

CERIANO – Il noto cantautore Francesco Guccini è intervenuto qualche mattina fa durante la diretta nazionale di Radio Capital parlando di Ceriano e dei cerianesi. Toccando l’argomento politico ha citato come esempio quello di: “Un amico ex preside, che fu sindaco di un paesino della Brianza, che si chiama Ceriano Laghetto”. Proseguendo ha detto che: “lui fu sindaco del Pci ed erano tutti comunisti, oggi sono tutti leghisti. Vuol dire che questi comunisti di allora erano comunisti con lo stesso rancore e la stessa invidia, avevano una base enorme di invidia sociale e moralismo pesantissimo”. Un’uscita che non è piaciuta al sindaco Dante Cattaneo che risponde: «Certamente ha dato un’immagine travisata e ingenerosa di Ceriano Laghetto e dei suo cittadini. Prendo fermamente le distanze da quanto dichiarato e lo invito a riformulare il suo pensiero con maggiore rispetto verso i cerianesi. Purtroppo anche Francesco Guccini dimostra di avere lo stesso vizio di molti sedicenti intellettuali di sinistra, pervasi da snobismo che porta a considerare come stupidi, o peggio rancorosi, invidiosi sociali e moralisti, tutti quelli che non la pensano come loro. Spiace questa sua caduta di stile nei confronti di una comunità attiva, vivace e generosa come è quella di Ceriano. Farebbe bene a  scusarsi di questa sua uscita infelice. Ha fatto una citazione prendendo a riferimento un contesto di 40 anni fa, anche in questo confermando tutti gli errori della sinistra e certificandone l’attuale stato di coma».

11022019

32 Commenti

  1. poi ci sono i sedicenti amministratori… quelli che pur non essendo in coma hanno l’ECG piatto

  2. Non è una novità che i leghisti sono derivati dai comunisti.
    Salvini era addirittura “comunista padano”.
    Di cosa si stupiscono tutti quanti?

  3. Guccini sarà di sinistra ma sopra a tutto è un uomo libero, un libertario e un genio.

  4. Leggendo tra le righe però ha detto una cosa corretta, e cioé che la politica non deve essere tifo, mentre oggi (basta leggere alcuni commenti su FB) è scaduta veramente nel tifo più becero. E anche molti commenti su questo sito lo testimoniano.
    E questo è sbagliato. Al di là della solita divisione polemica tra destra e sinistra, bisognerebbe cercare di valutare meglio persone e programmi. Cosa che non molti purtroppo non fanno.

  5. Sindaco Antonio Silva, in quel periodo si pensava solo alla festa dell’unità 🤣

    • Invece ora? Il comune ha già emanato il calendario delle feste. Per il resto aspettiamo la campagna elettorale.

      • Vero, ma è anche vero che da quando c’è questa amministrazione tanto è stato fatto e certo si pensa alle feste, mentre 40 anni fa di festa c’era solo la festa dell’unità e la festa del paese…. Lei è di Ceriano? Quindi o le cose le sa oppure ha il prosciutto sugli occhi

        • Per favore, mi elenca il calendario, emesso dal Comune, sui lavori ordinari che verranno fatti nel 2019? Quello delle feste è già stato pubblicato, sono quindi più importanti le feste o le attività ORDINARIE che un comune deve fare?

  6. Premesso che Ceriano Laghetto NON é Brianza anche se, artificialmente, é stato messo nella provincia di Monza e Brianza, mi sento di dissentire con quanto afferma Guccini: coi mi hanno detto non si va da nessuna parte, venga a Ceriano a farsi un’idea personalmente.

  7. Solito commento del sinistro, che sta facendo proselitismo in questi commenti…
    Ma si sa loro sono quelli del fate quello che vi dico non fate quello che faccio!
    Ora abbiamo solo bisogno di persone che usino il buon senso!
    Dopo anni di guida sinistra siamo in ginocchio ora bisogna ripartite soprattutto velocemente abbiamo poco tempo!

    • Hai mai visto un grafico dell’ andamento del pil Italiano, dall” inizio della crisi mondiale ad oggi?
      O la previsione di produzione industriale x il 2019. Da un pil + 1,7% previsto nel def a un + 0,2% se va tutto bene. Qualche idea per il disinnesco clause salvaguardia 2020? … Qualcuno ha provato a sussurrare… “ma le riserve aure?”

      • Si ho anche visto che in passato gli altri crescevano molto più velocemente e noi eravamo sempre il fanalino di coda per cui anche la scorsa legislatura non aveva fatto bene…parole parole parole, bisogna fare in fretta!

      • Nessuno guarda i dati reali, sono avvolti dal loro successo e vivono in perenne campagna elettorale, e comunque Lei mi sembra un ’bout troppo sinistro….

      • No ho visto il 2017 tutte con crescita che doppiavano la nostra ma li non diceva nessuno nulla…ps la nostra crescita era determinata dalle esportazioni mercato interno fermo al palo da un decennio!
        I dati bisogna leggerli tutti e soprattutto saperli leggere

        • Comunque si cresceva. Ora abbiamo la quasi certezza di essere gli ultimi, con un prossimo 2020 ? Si e’ fatta una manovra che poggiava su una ipotizzata crescita di + 1,5 % o piu’. Pesantemente concentrata su spesa corrente, depotenzia ind. 4.0..ecc All’ interno del governo stesso hanno sollevato pesanti perplessit’round, Tria , poi anche Savona. Prima divinit’round economica, ora degradato a vecchio professorone.
          Vogliamo mettere nel conto costi aggiuntivi x gli interessi sul debito? Si parla di 1,4 miliardi, grazie alle schizzofrenie in fase di disegno della manovra. Qualcuno mesi fa li aveva avvertiti ( credo lo stesso Giorgetti) adesso basta strilli a vanvera.
          Prova a dare una letta su Visto da Varese, su cosa pensano gli industriali di Varese di sta roba. Questi sono piccoli medi imprenditori, non sono ne ultinazionali ne i “professoroni”

          Meglio ascoltarsi Guccini 😉

          • Siete fantastici guardate solo ciò che vi fa comodo ed è per questo che il pd nel giro di poco scomparirà la gente vi ha capito!

    • Ti do una notizia, queti sono in campagna elettorale dal giorno dopo che hanno fatto il governo. Poi ci sono le dirette face book, le merendine. Oggi un ’bout di Sanremo… Tempo ne hanno poco per le altre cose…
      p.s. chiedere a Savona x credere…

      P.s. Guccini e’ un grande!

    • Saremmo stati in questa situazione indipendentemente da sinistra o destra.
      La nostra situazione è figlia di tanti errori ma anche di noi stessi.
      Basta con questo solito scaricabarile. Lo sa che abbiamo avuto governi di destra e di sinistra?

      • In parte concordo. La la gestine attuale ha come architrave la permanente campagna elettorale, la ricerca di un nuovo nemico alla settimana, e tanto social. Il resto sembra poter aspettare… A Roma si dice “fin che dura fa verdura”
        Le prospettive future sembrano abbastanza inquietanti. Dico Tria e Savona sono i primi critici… e infastidiscono non poco i ns. socialpremier.

  8. @ Anonimo — “ora bisogna ripartite soprattutto velocemente abbiamo poco tempo!”

    hanno da fare… sono in campagna elettorale… stanno a fare i selfie… devono presenziare alla saga… fra un ora c’è la diretta facebook, poi c’è l’ ospitata… E dai anche Tu non è che li puoi pressare con tutte queste necessità!!! Metti un like

Comments are closed.