SARONNO – Sì alla Tav, lo dice dal Parlamento europeo di Strasburgo in Francia l’europarlamentare saronnese Lara Comi. L’esponente di Forza Italia e vicepresidente europea del Ppe in un video diffuso su Facebook fa sapere il proprio punto di vista: “Io non mi arrendo, io sono per il sì alla Tav e questo Governo deve pagare per le responsabilità e la negatività che sta portando in questo Paese. Senza la Tav l’Italia resta isolata da un sistema infrastrutturale che coinvolge tutta l’Europa, pensateci!”

Prosegue Comi: “Sulla Tav è appena arrivata la tanto attesa analisi costi-benefici. Cosa dice? No alla Tav! Cosa comporta per noi italiani? 4,2 miliardi di sanzioni, soldi da restituire, interessi… chi li paga? Il presidente del consiglio Conte, oppure il vicepremier Di Maio, o il ministro Toninelli oppure il Governo? No, li pagano gli italiani e dunque tutti noi. E noi tutti perdiamo anche cinquantamila nuovi posti di lavoro!”

13022019

6 Commenti

  1. Dichiarazioni piene di inesattezze. Non è vero che vi siano sanzioni, non è vero che l’ Italia resterà isolata. Oramai sei alla Comi-ca

  2. no, banalmente non vedremo la via della seta che così andrà a nord direttamente in Germania e Francia: e voglio vedere i container arrivare al porto di Genova. Ignoranti al cubo, prima o poi chi lavora si stuferà

Comments are closed.