Home Cronaca Rovellese coinvolto in una rissa finisce in carcere due anni dopo

Rovellese coinvolto in una rissa finisce in carcere due anni dopo

1108
0

ROVELLO PORRO – Nei giorni scorsi i militari della Stazione Carabinieri di Turate (Compagnia di Cantù) hanno eseguito l’ordine di carcerazione emesso dall’Ufficio di Sorveglianza di Varese nei confronti di cittadino italiano B.A. classe 1997, residente a Rovello Porro, per il reato di rapina. L’uomo avrebbe dovuto rimanere in carcere fino al 21 marzo 2020, per alcuni fatti commessi in passato, esattamente due anni fa.

I fatti risalgono al mese di luglio 2017, quando l’uomo, a Milano, unitamente ad altri complici, aveva preso di mira un gruppo di persone: nella fattispecie li aveva costretti con la forza a consegnare i propri smartphone: al loro rifiuto, era partita una vera e propria aggressione nei loro confronti. Nella circostanza, per colpire le vittime, era stata utilizzata la parte acuminata di un ombrello oltre a calci, pugni e testate.

Il 22enne rovellese, già sottoposto agli arresti domiciliari, con la notifica dell’ordine di carcerazione operata dai militari della Stazione di Turate, è stato successivamente portato alla casa circondariale di Como.

15022019