Home Città Aquilone: rione mobilitato per l’area cani

Aquilone: rione mobilitato per l’area cani

150
4

SARONNO – Conoscere i progetti dell’Amministrazione comunale per l’area cani di via Petrarca, assicurarsi che il servizio rimanga nel quartiere e chiedere una manutenzione dello spazio attuale che soprattutto nella recinzione ha bisogno di essere curato e rinnovato.

Sono questi gli obiettivi della raccolta firme che sta girando tra gli abitanti del popoloso rione riscuotendo già diverse adesioni.

All’Aquilone sono in corso diversi interventi: sulla viabilità (con il cambiamento dei sensi unici e la creazione di un mini parcheggio al posto del campo da beach volley in via Lorca dello Sporting club) e anche sulla gestione del verde (con la realizzazione di un percorso vita al posto dei campetti da calcio attrezzati dell’ultimo tratto di via Petrarca). Entrambi gli interventi sono stati al centro di diverse polemiche e prese di posizione e in entrambe le vicende si è parlato molto dell’area cani. C’è chi ha chiesto di spostarla, chi ha ipotizzato di eliminarla per permettere allo Sporting Club di recuperare lo spazio perso con l’eliminazione del campo da beach volley.

Di diverso avviso i residenti amici dei quattro zampe che stanno organizzato una raccolta firme con l’obiettivo di rimarcare l’importanza dello spazio per i residenti e chiederne quindi il mantenimento. Non solo. Si chiede anche un intervento di miglioramento con un allargamento dell’area cani (lo spazio ci sarebbe visto che confina con un’area verde) e con la manutenzione della recinzione.

(foto: archivio)

20022019

4 Commenti

    • Guardi che l’area cani e’ un servizio del Comune. Il costo per la manutenzione e’ assolutamente irrisorio ( taglio erba due o tre volte anno ) e sistemazione recinzione ( una volta per sempre )
      Nella fattispecie l’area cani del quartiere e’ stata sistemata in questi anni dagli utilizzatori. Se non ricordo male qualche anno fa e’ stata chiesta da parte di un’associazione una convenzione per la gestione diretta dell’area cani senza peraltro risposta dall’amministrazione.

  1. Sarebbe come dire che la manutenzione dei parchi gioco per bambini dovrebbe essere a carico dei genitori con bimbi, si perché i quattro zampe sono membri del nucleo familiare bice

Comments are closed.