SARONNO – Una festa per la Robur, più di 150 presenti alla Regina Pacis per una cena valtellinese a base di pizzoccheri, polenta e formaggi.

Così la Robur ha voluto festeggiare con i suoi amici e la comunità. Un’organizzazione davvero impeccabile, con tanto di ludoteca e animatrici per i più piccoli, staff di sala a servire ai tavoli dello Ial di Saronno e lotteria a premi finale.

Il ricavato di questa cena servirà a sostenere le iniziative del Gruppo Sportivo Robur arrivato a festeggiare quest’anno i cento anni. “E’ bello sapere che sia finito tutto quello che avevamo cucinato per voi e che la gente abbia chiesto il bis di questi strepitosi pizzoccheri. Vedere questa sala così piena ci fa capire che il lavoro che stiamo conducendo alla Robur sta portando i suoi frutti. Grazie alla Regina Pacis per la concessione degli spazi e per l’organizzazione e allo Ial che ci ha messo a disposizione questi ragazzi davvero molto in gamba e professionali ai quali auguriamo il meglio per il futuro in questo mestiere”. Questo il saluti finale gli organizzatori che hanno concluso: “Questa sera abbiamo dato il senso di famiglia allargata che ogni giorno cerchiamo di dimostrare nelle nostre attività sportive e formative.”

3 Commenti

Comments are closed.