SARONNO – A dare l’allarme i residenti del quartiere che poco prima delle 17 hanno visto dalle finestra due ragazzi sul tetto con uno striscione rosso e nero con lo slogan “Nostra patria il mondo intero mondo” il verso di Pietro Gori che per tanti anni ha troneggiato sulla facciata della sede storica.

Così il centro sociale Telos ha occupato uno nuovo spazio a Saronno. Del resto oggi e domani, come raccontato in città da decine di volantini affissi per tutto il centro storico è in programma una serie di eventi per festeggiare i dieci anni di presenza in città del gruppo anarchico che ricorre il 10 marzo quando è stato occupato lo storico stabile tra via Varese e via Milano.

“Tutti a Saronno (ma in realtà in tutta Italia e non solo) sanno dell’esistenza del Telos e continueranno a ricordarselo ancora per molto tempo tempo (mentre dei sindaci degli ultimi vent’anni chi se ne ricorda?). Avere sgomberato un posto fisico non è stata una soluzione anzi ci ha trasformato rigenerandoci rimettendoci in gioco e quindi anche se un posto fisico non esiste, il Telos esiste perchè noi esistiamo, perchè è scolpito nella memoria del territorio in cui è esistito.

Da qui l’idea di due giorni con eventi per celebrare il decennale “ma anche per essere vicini a tutte le persone che hanno subito o stanno subendo la repressione da parte dello Stato.

08032019

19 Commenti

  1. Cara Sara Giudici, penso sempre di più che tu sia non solo una simpatizzante ma una di loro.

  2. Invocare la propria libertà violando quella degli altri diventa un gioco altalenante che non produce sviluppo culturale ma depressione e noia, isolandosi dalla vita comunitaria. Occupare una proprietà privata abusivamente è configurata nella violazione di domicilio, rubando con questa azione la libertà altrui a proprio beneficio, manifestando un atto delinquenziale da essere contrastato con gli strumenti legislativi e restrittivi vigenti e di cui lo Stato Italiano si è dotato per garantire piena sicurezza ai cittadini.

  3. dobbiamo sopportarli ancora tanto questi elementi che fanno tanto i gradassi e poi sono così CODARDI da nascondersi dietro sciarpa e cappuccio?

    • Codardi nascosti dal cappuccio? Il Saronno nelle foto pubblicate ne copre i visi con la pixelatura.
      I writer sono stati ben ripresi da telecamere di sorveglianza ma tutto è fermo nel limbo.
      Vetri del comune rotti, auto bruciate sul tetto e nessuna denuncia contro ignoti

  4. Seduti su tetto instabile e amianto.
    Saranno anarchici e liberi ma anche un ’bout……..

  5. Comunque bisogna garantire il lavoro, io ho portato a riparare l’auto da loro e mi sono trovato bene, cambio gomme olio filtro e un piccolo ritocco di carrozzeria totale 150 euro. Ok hanno occupato, ok sono dei Telos MA SANNO LAVORARE! DIAMOGLI UNA OPPORTUNITA A QUESTI RAGAZZI. bravo fagioli continua cosi!

    • What? Lavoro pagato in nero? Se le gomme non sono bilanciate bene a chi ti rivolgerai per lamentarti?

  6. Meglio comunista con il Rolex che leghista senza l’anima e…. nemmeno i soldi per il Rolex

    • Anche io sono comunista come te visto che nei nostri ideali tutto è di tutti questa settimana il tuo rolex lo uso io e a giro tutti i miei familiari!
      Evviva il comunismo!
      …..i forse no?!?!

Comments are closed.