CANTU’ – Dopo 7 risultati utili consecutivi (2 vittorie e 5 pareggi) torna a perdere il Ceriano Laghetto: gli undici di Pinzoni vengono infatti battuti 2-0 dal Castello Città di Cantù.

L’ampio divario in classifica che separa le due formazioni (ben 17 punti) non emerge nelle prime battute di gioco e gli ospiti riescono inizialmente a tenere botta e a dare del filo da torcere alla squadra canturina. L’espulsione del portiere Arrivabene per un fallo di mano avvenuto fuori dall’area inverte però l’inerzia della gara e condanna di fatto i cerianesi. I padroni di casa sono abili infatti a sfruttare la superiorità numerica e prima passano in vantaggio con Cigardi poi raddoppiano e chiudono definitivamente l’incontro con il subentrato Lo Jacono. Il Ceriano Laghetto, amareggiato per aver ottenuto 0 punti nonostante un’onesta prestazione, ospiterà domenica prossima il Senago, con l’obiettivo di riconquistare subito il terreno perso in ottica playoff.

Castello Città di Cantù – Ceriano Laghetto 2-0

CASTELLO CITTÀ DI CANTÙ: Galimberti, Mauri, Fiore, Cigardi, Pepe Sciarria, Zambianchi, Meroni, Sorbara, Tallarita, Longoni, Mangeruca. A disposizione: Occorso, Brioschi, Bonacina, Lo Jacono, Cinnelli, Mutton, Riva, Longoni.

CERIANO LAGHETTO: Arrivabeni, Pascale, Ponzoni, De Giovanni, Daloiso, Sanseverino, Ceruti, Ronchi, Porta, Monaco, Pepe. A disposizione: Falcone, Benelli, Sprocati, Gaslini, Bianchi, Perdichizzi, Astrella, Basilico. All. Pinzoni.

Marcatori: Cigardi, Lo Jacono.

10032019