Home Politica Indelicato: “Caro Licata ecco perchè è meglio non si sia celebrato l’8...

Indelicato: “Caro Licata ecco perchè è meglio non si sia celebrato l’8 marzo”

615
14

SARONNO – Con una lettera aperta il consigliere comunale indipendente Alfonso Indelicato risponde alla presa di posizione Francesco Licata che chiedeva all’Amministrazione cosa avesse fatto per l’8 marzo.

“Permettimi di dissentire, caro Francesco, dal tuo rammarico per il fatto che la nostra Amministrazione non abbia ritenuto di celebrare l’8 marzo, festa della donna.
A parte la mia personale antipatia per quelle che vorrei battezzare “feste di genere”, passo a spiegartene le ragioni.

Questa festa è il teatro di una grande menzogna, quella dell’esistenza di un “sesso buono” (il femminile) e un “sesso cattivo” (naturalmente, il maschile). La verità è che, essendo diversi, ma ritagliati nell’unica stoffa umana, maschi e femmine sono più o meno simili nella quota di bontà e cattiveria di cui sono capaci. Solo che lo sono in modo differente: nel male siamo più aggressivi e, diciamolo pure, stupidi, noi uomini, più subdole le donne.

Questa menzogna non è, peraltro, fine a se stessa. Ha delle ricadute sul rapporto fra i sessi, sulla tenuta delle famiglie e della stessa società umana. Ma è domenica, e non voglio fare discorsi troppo impegnativi. Aggiungo soltanto che le manifestazioni per l’8 marzo di quest’anno sono state spessissimo all’insegna del cattivo gusto, rivisitando il femminismo ideologico dei sixties, quello delle mani intrecciate a forma di vulva, delle bestemmie scritte e urlate in piazza.

Inoltre temo che questa Amministrazione non sarebbe stata in grado di affrontare il tema in modo equilibrato e, diciamolo pure, fuori dagli schemi postfemministi: probabilmente sarebbe caduta nel luogo comune che ho richiamato più sopra. Lasciami dire, in proposito, che se le parole d’ordine della Sinistra sono stantie, quando a farle proprie è la Destra diventano grottesche.

11032019

14 Commenti

  1. non grottesche…diventano drammatiche perché ipocrite visto quello che pensate veramente delle donne

  2. La “festa” dell’ 8 marzo, io preferisco usare correttamente “la Giornata Internazionale della Donna” ha una origine antica credo 1909 e lo scopo di ricordare le conquiste sociali delle donne …..
    oggi è diventata qualcosa di diverso e forse proprio sarebbe il caso di ritornare alle origini
    non basta donare una mimosa quel giorno …
    … ci sono ancora troppe donne che subiscono la violenza e le ingiustizie di una società che non è in grado di riconoscere il loro ruolo .
    Signor Indelicato è proprio sul ruolo della donna nella società attuale che tra me e Lei si evidenziano le differenze ( e non per quello che ha scritto qui …. )
    …..che questa “amministrazione” non fosse in grado di affrontare il tema in modo equilibrato non posso dirlo, so solo che non ci ha nemmeno provato

  3. “” io preferisco usare correttamente “la Giornata Internazionale della Donna” ha una origine antica credo 1909 e lo scopo di ricordare le conquiste sociali delle donne …..”” QUESTO dovrebbe essere.
    Non certo solo il ramoscello di mimosa.
    Sig Indelicato, penso che nessuno normale e dotato di un minimo di ragione, ponga il problema nei termino sesso buono vs. sesso cattivo ( maschietti ). Altrimenti si sconfina nel “fondamentalismo”
    Negli anni le donne hanno rivendicato ed conquistato diritti che non avevano, anche con l’ appoggio di alcuni uomini. Si parte dal poter votare e via via si arriva ai giorni nostri. E’ innegabile.
    Ancora c’è da fare, ed è giusto tenere il punto.

  4. A Gerenzano c’era una mostra interessante.
    O bastava organizzare un piccolo evento simpatico, non dev’esserci sempre polemica.

  5. questo maschilista non ha capito niente della festa delle donne e perchè la si festeggia. pensa di essere tanto colto ma difetta su molte cose

  6. Non ci dovete festeggiare, dovete solo ricordare..
    Dovete ricordare le donne bruciate vive nel 1909, dentro la fabbrica dove stavano scioperando x delle condizioni più umane di lavoro, dove il loro padrone le aveva chiuse dentro.
    Dovete ricordare quelle di noi che sono morte per avere diritto al voto
    Dovete ricordare le spose bambine che partoriscono a 11 anni e muoiono di parto
    Dovete ricordare le donne stuprate e uccise
    Dovete ricordare ed aiutarci a far sì che queste cose non accadano più, in nessuna parte del mondo.
    Allora si che potremo festeggiare

  7. celebrazioni per ogni giorno dell’anno per far passare soprattutto messaggi politici come richiami moraleggianti o slogan moralistici
    si può avere coscienza dei problemi anche senza fare gregge
    celebrare humanum est sed abusare politicum ( diabolicum )

    • Guarda che nell” 8 di gregge, moraleggiante, ecc non c”e” proprio nulla. E” un giorno simbolico, ma di fatto tiene il punto su una situazione che ancora tanta strada deve fare per migliorarsi.
      Le differenze, ci sono e sono innegabili.
      La violenza verso le donne e” in continuo aumento, di fatto ci stiamo imbarbarendo, regredendo. In 3 giorni, 4 omicidi ( o tentati omicidi). Oggi un uomo a dato fuoco ad un auto con dentro la sua ex moglie… Alla faccia del moralismo.
      Per la poveraccia neanche un cinguettio… Il suo caso non va bene x fomentare il popolo…

      • tante sono le fonti di misoginia e sessismo anche in sedi autorevoli della società e forse proprio in quelle sedi urge equiparare di fatto la donna senza alibi arcaici ormai inaccettabili

        • Come Ho già scritto prima, ancora lunga è la strada per migliorare la situazione.
          In questo campo l’ Italia è assolutamente perfettibile.
          Già mi accontenterei di una netta diminuzione della violenza, tra acido, pestaggi, fuoco… la situazione è veramente assurda.

Comments are closed.