ORIGGIO – Il centro profughi di Origgio è stato chiuso ed i dodici ospiti sono stati trasferiti altrove: nei giorni scorsi la decisione. Una scelta a quanto pare di carattere “organizzativo”, la decisione è quella di riunire i richiedenti asilo in strutture più grandi. A Origgio abitavano in via Leonardo Da Vinci, in locali gestiti da una cooperativa, sin dal marzo dell’anno scorso quando era stato inaugurato.

Con loro ad Origgio non si sono mai verificati problemi e la scelta di chiudere ha preso alla sprovvista anche i responsabili della cooperativa, così come in Comune. Si trattava di migranti originari di Nigeria, c’erano alcuni curdi dell’Iraq ed uno proveniva dall’Eritrea e per loro era stato avviato un progetto di inserimento lavorativo ed in ambito sociale, che stava dando buoni risultati.

Ad Origgio non si sono mai verificate proteste da parte dei profughi come era avvenuto invece nella vicina Uboldo, gestito da altra cooperativa (qui nella foto).

13032019

3 Commenti

  1. Ho visto movimento nel vecchio centro di Uboldo, alla Regusella, i giorni scorsi. Mica riaprirà per caso?

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.