LAVENA PONTE TRESA – Si gioca proprio sul confine svizzero, al centro sportivo di Lavena Ponte Tresa, casa dell’Olimpia, un’altra partita importante sulla strada della salvezza, per il Fbc Saronno. Che d’altra parte domenica pomeriggio non ripete i recenti miracoli: finisce 4-1 per la formazione di casa, più dotata tecnicamente e pronta ad approfittare di un paio di errori difensivi dei biancocelesti che si traducono nei primi due gol, rendendo decisamente in discesa il pomeriggio della compagine dell’alto varesotto, che può ancora aspirare ai playoff.

Per il Saronno, altri due gol incassati nella ripresa – e sarebbe andata ancora peggio senza alcune strepitose parate di Nucera – e pensiero già rivolto a domenica prossima quando si giocherà a Gavirate, altra trasferta proibitiva. Su ilSaronno la cronaca play by play dell’incontro con l’Olimpia e le interviste del dopo gara.

Olimpia-Fbc Saronno 4-1
OLIMPIA: Rossi, Calizzi, Manera (37’ st Chiurato), Zonta, Brivio (38’ st Santillo), Papasodaro (37’ st Di Dio), Confeggi, Piazza (25’ st Monteverdi), Ferrari, Niesi (19’ st Arrigoni), La Iacona. A disposizione Ambrosetti, Pasci, Visconti, Sassi. All. Rinaldi.
FBC SARONNO: Nucera, Puzziferri, Confuorto (28’ st Patea), Stevanin, Carluccio (31’ st Vannucci); Szekely (36’ st Spitaleri), Rossi, Morandi (14’ st Inzaghi), Bocellari, Strano (16’ st Busnelli), Scavo. A disposizione Scolfaro, Guerriero, Balconi. All. Imburgia.
Arbitro: Adragna di Milano (Sola e Fatini di Busto Arsizio).
Marcatori: 10’ pt Ferrari (O) 42’ pt Piazza (O), 23’ st Arrigoni (O), 31’ st Ferrari (O), 48’ st Scavo (S).

(foto: alcune fasi del match)

17032019