GERENZANO – Cinque archi del valore di 15 mila euro sono stato rubati nel pomeriggio di domenica durante la gara interregionale di tiro con l’arco 3d.
E’ un furto che ha lasciato grande amarezza non solo ai partecipanti della competizione ma anche agli organizzatori e all’Amministrazione gerenzanese che ha espresso la propria vicinanza ai derubati.

Mentre atleti, organizzatori, supporter e squadre erano impegnati nel torneo i ladri sono entrati in azione. I ladri hanno mandato in frantumi il vetro di uno dei finestrini del furgone della squadra Cremarchery team di Crema, asportando tre archi conservati in sacche. Due archi sono spariti dalle auto degli Arcieri Tre torri di Cardano al Campo. A questo punto probabilmente i ladri sono stati disturbati perchè sono state trovate tracce di un tentativo di effrazione sulla portiera di un’altra auto. Appena è stato scoperto il furto sono stati chiamati i tutori dell’ordine e sul posto sono arrivati anche gli assessori gerenzanesi Dario Borghi e Monica Mariotti che hanno espresso la vicinanza della città ai derubati.

Un danno consistente per gli atleti non solo per il valore economico ma anche perchè difficilmente sostituibili. Vista la particolarità del bottino c’è il dubbio che possa trattarsi di un furto su commissione.

19052018