Un lungo applauso, palloncini e musica per ultimo saluto a Federica

7102
0

UBOLDO – La parrocchia gremita e un silenzio irreale in tutto il paese hanno salutato oggi pomeriggio la 24enne Federica Bombana morta nella giornata di martedì a causa della meningite che l’aveva colpita solo il giorno prima.

In chiesa il parroco don Armando Colombo ha più volte ribadito nell’omelia come la morte della ragazza è “un grido alla vita”. “Una vita che si stava costruendo con impegno e dedizione nello studio, in quello stage che si era impegnata a trovare e che le piaceva tanto”. “La sua morte è paradossalmente un grido alla vita per tutta la nostra società che spesso disprezza la vita, ci gioca o la spreca”.

Al termine del funerale il ricordo dei cugini che hanno descritto Federica come “un raggio di sole” e quello degli amici letto da tre ragazze commosse sul palco che oltre a ricordare tanti momenti con la 24enne sottolineare il dolore per la sua improvvisa scomparsa hanno preso l’impegno “a stare vicini a mamma Rosanna e a papà Michele” come siamo sicuri che tu vorresti che facessimo.

(il lancio dei palloncini al termine del funerale prima del corteo funebre fino al cimitero)

23032019