Festa del Voto, don Armando punta sul costo della verità “tra vaccini e immigrazione”

1447
18

SARONNO – Santuario gremito e tante autorità per la tradizionale Festa del Voto che ha visto i saronnesi rinnovare il voto perenne fatto alla Beata Vergine dei Miracoli nel 1577.

“Siete qui non come fedeli – ha esordito il prevosto nella sua omelia – ma come cittadini perchè il Voto è un impegno con la Beata Vergine dei Miracoli che ha preso la città impegnando i cittadini“. Monsignor Armando Cattaneo ha poi proseguito: “La verità rende liberi. Quando sono stati inventati i vaccini era una grande conquista e oggi c’è chi non li vuole. Ma questo non è la libertà, non è la verità. Oggi si fa fatica ad apprezzare la verità, perché costa. È costata anche a Gesù che è finito in croce”.

E ancora: “È giusto chiedere agli altri di dire la verità ed è giusto pretenderla da noi stessi. Vale per tutti anche per le autorità. Per me come parroco ma anche per il sindaco direi che è uguale. La verità è partecipare è testimoniare. Come ci ha raccontato settimana Domenico Quirico che per raccontare la verità della guerra e degli sbarchi è andato a viverle perchè il suo racconto fosse vero. Per vivere quelle difficoltà e raccontare la verità. Ci sono persone che hanno sacrificato la vita per la verità. Del resto la nostra società è innamorata della verità che ci aiuta a stare dalla parte del più debole. È sempre così perché la verità è Dio”.

Il pomeriggio è iniziato alle 15 con la processione dalla chiesa di San Francesco aperta dalla banda e dalle associazioni di volontariato che operano in città dall’Unitalsi all’Avis. A completare il corteo le autorità civili e militari e tantissimi fedeli.

Al termine della messa in Santuario quando si è rinnovato il rito della consegna delle candele il concerto della banda cittadina.

24032019

18 Commenti

  1. La stanchezza di una presenza obbligata in un evento pubblico molto sentito dai cittadini di Saronno non dovrebbe essere manifestata in quel modo da chi ha avuto una delega per amministrare una città. Chi dorme, chi è insofferente, chi dalle quinte osserva e controlla, chi imperterrito espone il fazzolettino verde non più simbolo dei leghisti salviniani, chi non vede l’ora di andar via, chi si scorda di rappresentare la città non mettendo la fascia tricolore come Istituzione.

    • Ma non sono tutti super Cristiani?
      Solita Massa di rappresentanza per farsi vedre?
      Poi ho letto la parola immigrazione… paura 😱

  2. Che bello! Tra 50 anni il santuario sarà un bel ricordo da riserva indiana in una Saronno a maggioranza musulmana
    Corsi e ricorsi della storia

  3. Forse sarà meglio il Pd, con la sua autodistruzione e tutte le stupidate del suo infernale governo. Saronno è proprio cattocomunista, sarà una brutta periferia milanese da dimenticare.

  4. Vaccini e immigrazione.
    Temi ricorrenti nei nostri Tesi Sacri e su cui, ovviamente, non può, e non deve mancare, una bella Omelia…

    Come non ricordare la Parabola del “Salvini convertito” , quella del “Migrante e del Leghista nel campo di grano” o quella del “No Vax prodigo”……

    Alla prossima Confessione mi toccherà chiedere Perdono perché non sono d’accordo con lo ius soli o con “aprite i porti”?

  5. Per prima cosa c’e’ la democrazia uno pensa ed esprime cio che vuole stando nel rispetto della libert’round degli altri.

    Poi c’ e’ il libero arbritrio.

    Poi nessuno predica l’ accoglienza infinita in quanto impossibile.
    Manco e’ colpa del prevosto se queste sono le basi:
    “ho avuto fame e non mi avete dato da mangiare, ho avuto sete e non mi avete dato da bere, ero straniero e non mi avete accolto, nudo e non mi avete vestito…”
    La sensibilizzazione verso le sofferenze degli altri, aiutare il prossimo, essere fratelli… Ecc sono da sempre argomenti della Chiesa.

    “la scelta per il Vangelo è costosa in termini di impegno nella vita”

  6. Tranquilli, anche Salvini si è convertito alla religione della “cittadinanza easy” per chi telefona ai carabinieri per chiedere aiuto

  7. Tirare in ballo Gesu e la crocefissine mi sembra perlomeno azzardato.
    E comunque la vita di Gesu si e’ anche spesa tra la gente e nella loro quotidianit’round.

    Vaccini e verit’round perche’ no?
    Di falsit’round senza fine ne ho lette un infinit’round, falsit’round per infondere paura e diffidenza? Lo scopo?
    Ho letto che sono fatti coi feti dei bambini abortiti ecc. ecc. Siamo al terrapiattismo applicato ai farmaci

  8. La chiesa è sempre stat uno dei perni importanti della politica italiana. La maggior parte delle decisioni sono costruite a tavolino, come la scelta di questo buonissimo Papa che di buono ha saper vendersi bene come da copione. Oggi si vive di parole, di grandi discorsi , di buonismo senza limiti, ma chi soffre sono sempre i soliti poveri cristi. La Chiesa non è più Chiesa, forse il cambiamento in atto potrà portare il giusto indirizzo umano. La religione cattolica è presa a sberle dagli addetti ai lavori, credo ci sarà un Gesù diverso che perla prima volta non sarà messo virtualmente in croce da chi voleva a lui tanto bene..direi benissimo !!

Comments are closed.