SARONNO – Sono i due portavoce della Lega Nord il capogruppo Angelo Veronesi e il segretario cittadino Claudio Sala i primi esponenti della maggioranza a rompere il silenzio sulla mozione di sfiducia al presidente del consiglio comunale Raffaele Fagioli presentata, per la prima volta nella storia di Saronno, da 8 consiglieri di minoranza in merito alla “cacciata” dalla sala consiliare di cittadini dopo gli applausi nel consiglio comunale aperto dedicato a via Roma.

“Non sanno più dove attaccarsi – esordisce Veronesi – per dare contro a questa amministrazione. C’è l’amministrazione del fare e chi perde tempo. Loro sono dei perditempo. I soliti noti professionisti in contestazioni sono stati messi a tacere. Questi soliti noti sono quelli che da venti anni, ogni volta che c’è un consiglio comunale aperto, applaudono chi la pensa come loro e contestano non lasciando parlare quelli coi quali non sono d’accordo. Ha fatto bene il presidente a garantire a tutti la libertà di parola e la democrazia. Gli antidemocratici che pensavano di averla vinta anche questa volta sono stati tacitati“.

Sulla stessa lunghezza d’onda Sala: “La mozione di sfiducia è l’ennesima medaglia al merito per questa amministrazione. Essere in grado di far rispettare i regolamenti e soprattutto le regole non deve essere un demerito, bensì un obbligo ed un dovere da parte di chi governa nelle sedi istituzionali. Se in passato Saronno ha avuto dei presidenti del consiglio lassisti non è un problema nostro”.

24032019

8 Commenti

  1. Per adesso siete primi a pari merito nella classifica della miglior battuta dell’anno

  2. Comunicato-stampino già letto piu volte della coppia Sala/Veronesi ormai in crisi di argomenti.

  3. Siamo al delirio politico e questa posizione indifendibile da parte dei due politicanti leghisti dimostra quanto rispetto concedono a chi non è allineato alla loro fantasia è illusione che sono bagaglio preminente del loro percorso politico.

  4. Cari signori evidentemente avete una percezione “alternative” della realtà.
    Continuate a parlare di sinistra, a bollare chi espone un pensiero a voi non gradito come”dissidente” o “professionista della contestazione”, i vs. toni quelli di sempre.

    Non distinguete un Cittadino che non condivide , da un nemico.
    A quel brutto Consiglio ha partecipato un sacco di gente, tutti hanno notato e non apprezzato il clima, le vs. parole fredde, il vs. atteggiamento, l’imbarazzo era generale anche da parte dei vigili.
    Ci sono i filmati. ma per voi la maggior parte di loro sono facinorosi….
    Altro che essere risoluti, semplicemente non avete saputo gestire una seduta.
    Vi siete accaniti “a caso su 3 cittadini”, che già di per se fa ridere:
    Se ci fosse un disturbatore fuori contesto, al limite intervieni con lui.
    No a caso ne prendo 3 e li allontano, togliendoli la possibilità di intervenire al Consiglio, a monito per gli altri? decimazione?

    Da quello che ho letto ogni forza ( partito o consigliere ) di opposizione ha deciso per la sfiducia costruttiva. Sostituire Fagioli con il vs. Borghi

  5. Quindi la vostra medaglia al petto e’ prendere 3 Saronnesi, a caso e colpevoli di nulla, ed allontanarli da un consiglio aperto ai cittadini? Luogo dove tutti dovrebbero poter intervenire!
    Veramente questo e’ il merito del vs. Presidente? Questa la sua capacit’round di gestire e rappresentare i Saronnesi?
    Bene hanno fatto a sfiduciarlo e a chiedere la sua sostituzione con altro esponente della maggioranza.

  6. antidemocratici sarebbero i 3 cittadini presi a caso tra il pubblico, a cui e’ stato negato in modo prepotente di continuare ad assistere e magari intervenire al consiglio…

    Bella Democrazia 😂

    introducete i consigli aperti al pubblico… ma solo su invito. Fate prima 😉

  7. Bravi bravi bravi, che bravi ragazzi che sono il Veronesi e il Sala, che bel visino pulito, come sono composti. Bravi

Comments are closed.