SARONNO – Presentazione ufficiale per il Saronno softball, che presenta al via – oggi – del campionato serie A1 2019 una formazione ampiamente rinnovata, infarcita di “azzurre” e che tre straniere di alto livello. Il presidente Piero Bonetti, il vice Massimo Rotondo ed i suoi collaboratori hanno fatto conoscere rosa, progetti e programmi nel corso di una recente serata alla sala convegni dell’Albergo della Rotonda di viale Lazzaroni. “Abbiamo cercato di costruire una squadra capace di essere protagonista, portando qualità nel gruppo senza tralasciare il nostro settore giovanile” le parole del pres.

Riguardo alla formazione maggiore, nuovo il manager, ovvero l’allenatore: è l’ex giocatrice dell’Italia Giovanna Palermi. Riguardo al roster, confermate le “veterane” Valentina Lai (esterno), da vent’anni a Saronno; Ginevra Soffiantini, interno; Marta Brugnoli, esterno; Alice Nicolini, lanciatore anche dell’Italia, che ha parlato di un “obiettivo playoff e magari vincere il campionato”; Alessandra Rotondo, interno, anche lei “azzurra”, “si annuncia un 2019 faticoso con nazionale Saronno e… maturità scolastica”. In rosa restano dall’anno scorso anche Nicoletta Motta, Arianna Nicolini, Sara Brugnoli che studia negli Usa e arriverà prossimamente come Mariel Bertossi; Valeria Bettinsoli e Chiara Giudice.

Capitolo straniere, tutte dagli Stati Uniti d’America: sono Alyx Bloom, “mi sto trovando molto bene”; Lisa Birocci, lanciatrice ed Aimee Creger. Novità italiane sono Agnese Pietroni, Chiara Rusconi, Fabrizia Marrone e Giulia Longhi.

30032019