Fbc Saronno-Besnatese, parlano i protagonisti: capitan Scavo e Angelucci

320
0

SARONNO – “Siamo appesi a un filo sottolissimo”: la classifica parla da sola e capitan Michele Scavo ci mette la faccia, al termine della gara nella quale il “suo” Fbc Saronno è stato travolto in casa dalla Besnatese: “Sapevamo trattarsi di una gara fondamentale per raggiungere i playout. siamo partiti bene ma poi abbiamo commesso gli stessi errori visti in passato ed a quel punto anche mentalmente diventava difficile stare sul pezzo, abbiamo perso la testa me compreso, che sono stato espulso. Alla luce del secondo tempo, l’1-6 è giusto”. La matematica ancora non condanna il Saronno ma, come ammette Scavo, “ora le possibilità sono davvero pochissime e domenica prossima affronteremo la prima, la Vergiatese. Ci proveremo ma è dura. Siamo partiti a dicembre per provare l’impossibile”.

Matteo Angelucci, attaccante della Besnatese, è stato uno dei giustizieri del Saronno: “Abbiamo fatto il nostro, era una gara importantissima anche per noi. Partita tosta, il primo tempo è finito 1-1 con poca Besnatese. Nel secondo tempo complice l’evolversi degli eventi noi abbiamo concretizzato il nostro lavoro ottenendo la vittoria che era il nostro obiettivo. Ma non abbiamo ancora tagliato il traguardo della salvezza”.
Cristian Beretta

31032019