LIMBIATE – Erano una cinquantina gli autori premiati presenti sabato 6 aprile alla bella cerimonia conclusiva del primo premio letterario internazionale “La girandola delle parole”, promosso dalla Pro Loco Limbiate.

L’iniziativa che ha visto il lancio di questo concorso la scorsa estate ha ottenuto un grande successo: sono state infatti ben 710 le opere consegnate e valutate, per le varie sezioni in concorso, dalla giuria presieduta da Rita Iacomino, opere realizzate da scrittori provenienti da tutta Italia, ma anche da altre parti del mondo, autori in alcuni casi già vincitori di premi internazionali.

Primi premi a Monia Casadei (poesia inedita), Giuliano Gemo (narrativa inedita), Franco Buffoni (poesia edita), Fiorella Borin (narrativa edita), Stefano Baldinu (poesia dialettale). Partecipata anche la sezione riservata agli autori di Limbiate, premiati anch’essi nelle varie categorie: Alessandro Bogani (poesia inedita), Maria Teresa Borgini (narrativa inedita).

Oltre ad alcuni componenti della giuria e al presidente onorario del premio, il regista Alessandro Quasimodo, alla cerimonia hanno partecipato i soci Pro Loco, il sindaco Antonio Romeo e l’assessore Agata Dalò, il vicepresidente di Regione Lombardia Fabrizio Sala.

08042019

(foto dalla pagina facebook della Pro Loco Limbiate)