SARONNO – Saronno ha bisogno di un’area feste? Per il capogruppo della Lega, Angelo Veronesi, la risposta è sì. Pubblichiamo intergralmente il suo intervento su questo argomento.

Il centro non è un’area feste. Nel centro di Saronno abita quasi un terzo dei saronnesi. Il centro cittadino deve essere reso più vivo, ma nel rispetto dei diritti di tutti i cittadini. La città è
densamente popolata. Siamo fortunati che il nostro centro non si sia completamente spopolato come accaduto ad altre
grandi città. I saronnesi continuano ad abitare in zone centrali che non possono essere sempre sede di concerti ed attività notturne che disturbano il sonno dei cittadini.

È necessario realizzare un’area feste che garantisca una sufficiente distanza dalle residenze dei cittadini per non creare disturbo; un’area attrezzata adeguatamente che sia adatta a ospitare a ciclo continuo concerti, spettacoli, feste e fiere. È evidente che il problema del rumore esiste e che l’area
feste non è l’area delle salamelle dipinta grottescamente dall’opposizione. L’amministrazione Fagioli, come scritto nel programma amministrativo, vuole risolvere un problema
annoso. Saronno è l’unica grande città della zona priva di un’area per le feste. I concerti che richiamano un numero consistente di persone vengono fatti altrove e Saronno si esclude dai tour delle band di successo per la mancanza di un’area appositamente predisposta. Saronno è facilmente raggiungibile coi mezzi pubblici e l’area feste porterà un indotto considerevole per i commercianti ed i ristoratori che saranno capaci di sfruttare la nuova realtà. I fuori salone di Milano insegnano che una fiera porta un indotto anche al resto della città, se si è capaci.

Angelo Veronesi
Capogruppo Lega Nord Lega Lombarda per l’indipendenza della Padania di Saronno

(foto: una immagine dell’area feste della vicina Origgio)

16042019

14 Commenti

  1. Per me lei e” completamente fuori strada. Una Citta” vive nel suo centro, nelle sue Vie, Piazze e quartieri che sono tenuti appunto “vivi” da menifestazioni interessanti di tutti i tipi. Durante il giorno e durante le serate. Tra l” altro invoglia ad aperture serali degli esercizi commerciali implementando il commercio.
    Non parliamo di rave party sfrenati, ma di manifestazioni del tutto normali, mormalmente incentivate in tante Citta”.
    Cosi una citta” resta vitale, non si spopola, frequentata dai Cittanini ( e questo e” sicurezza ) e resta attrattiva. Ne hanno beneficio tutti i Saronnesi i commercianti e chi ci raggiunge da fuori e trovera” in Saronno una citta” interessante in cui e” bello venire.
    Un area feste decentrata tra i prati non e” Saronno bella, attrattiva e viva, e” un semplice luogo “artificiale”, e” completamente altro…
    Che delusione.

  2. Ma guarda un pò
    avevo previsto queste dichiarazioni
    ….
    a pensare male si fa peccato, ma qualche volta ci si azzecca!
    …..
    c’è anche da giustificare un acquisto, un po dubbio,
    di un area che è li in attesa di campagna elettorale

  3. Per tenete Saronno bella da vivere e senza il minimo rumorino che puo” disturbare moltissimo, ho un idea le feste organizzatele in un altra citta 😁😁👎

  4. Vendesi terreno, ampia metratura, sono anni che non sappiamo che farci.
    Ottimo per feste di paese. Affarissimo.

  5. Eccoli ! …modello Gran Grigliata, secondo la mentalit’round che li guida : riempiamo la pancia alla gente e facciamola contenta…basta e avanza …

  6. Saronno non è una città….in 30 anni avete provato tutte le giunte da sinistra a destra e saronno è sempre peggiorata….il vostro problema siete voi stessi saronnesi!

  7. Ovvio commento dopo aver volutamente bloccato la festa della birra in Villa Gianetti

  8. Viva la grande sagra dell’alborella di Saronno, più grande di quella di Ceriano e Lazzate. Veronesi vuol vincere facile e inutilmente.

  9. Cioè praticamente il solito
    prato fangoso dove vanno le giostre?
    Per favore Saronno ha un centro molto bello andrebbe valorizzato.., ci sarebbero centinaia di iniziative da fare e se i commercianti fossero più lungimiranti sarebbero i primi a capirlo… non che abbia tanta fiducia in gente che pensa che i parcheggi e macchine in ztl sia la soluzione alla ripresa commerciale

    • E che non serve ai Saronnesi, che vogliono “vivere” Saronno!
      Non buttate i soldi in queste cose da paesotto, non vogliamo la saga del Purscell, ma una bella citta in cui si vive!!!
      Chiaro il messaggio? o Citta” in cui si vive e” un concetto troppo lontano dalla vs. mentalita”??

      • È l’approccio che sbagliate Saronno è un paese di provincia dove la gente viene a dormire!
        Da sempre Saronno non è mai stata città e con la mentalità ristretta dei suoi abitanti non lo sarà mai!

        • Allora w Milano 💙😂
          Se si va avati con questo tenore, paura di fare piccoli eventi in citta”, diventiamo un borgo del 1200

Comments are closed.