COMASCO – Nel cuore della notte, lo scorso 14 aprile, ubriaco aveva creato problemi al traffico, senza motivo cercando di fermare i veicoli di passaggio sulla statale Varesina e quando erano arrivati i carabinieri, li aveva minacciati ed ingiuriati ripetutamente. Valutata la situazione, ora i militari dell Compagnia di Cantù hanno deciso di procedere con una denuncia a piede libero nei confronti del diretto interessato. Si tratta di uno svizzero di trent’anni, che risulta abitante nel comasco.

In base a quanto accertato dai carabinieri, quella notte il ragazzo aveva bevuto decisamente troppo ed aveva anche opposto resistenza nei confronti dei militi, che tentavano di tranquillizzarlo; non è stato semplice “convincerlo” a calmarsi. Era apparso evidente che avesse bevuto troppo. Il giovane di cittadinanza elvetica è stato dunque identificato e la sua posizione è stata adesso posta al vaglio dell’autorità giudiziaria.

(foto archivio: una pattuglia dei carabinieri in attività notturna sul territorio)

19042019